Metropolitana di Istanbul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo Metropolitana di Istanbul
EsentepeGirişi.jpg
Stazione Gayrettepe della metropolitana di Istanbul, nella parte europea della città.
Inaugurazione 2000
Gestore İETT
Lunghezza 39,2 km (24,4 mi)[1] km
Tipo Metropolitana e Metropolitana leggera
Numero linee Metropolitana classica:2 (M2 e M4)
Metropolitana leggera:2 (M1 e T4) (2012)
Numero stazioni Metropolitana classica:28
Metropolitana leggera:40
Note dati solo della metropolitana
Mappa del tracciato

La Metropolitana di Istanbul è il più recente mezzo di trasporto pubblico costruito nella città di Istanbul, gestito dall'azienda İETT. Si compone di due linee di metropolitana classica (M2 e M4) e due linee di metropolitana leggera (M1 e T4) attualmente in servizio, mentre la linea di metropolitana classica M6 è ancora in costruzione. M1, M2 e T4 sono nella parte europea, mentre M4 e M6 sono nella parte asiatica della città. Il tunnel ferroviario sottomarino Marmaray connetterà le parti europee ed asiatiche delle linee ferroviarie e le linee della metropolitana di Istanbul.

Metropolitana[modifica | modifica sorgente]

Sponda europea di Istanbul[modifica | modifica sorgente]

Stazioni della M2[modifica | modifica sorgente]

Il primo cantiere per la costruzione della linea M2 risale al 1992, otto anni prima dell'inaugurazione del primo tratto (Taksim – 4. Levent) avvenuta il 16 settembre 2000. Attualmente, la linea M2 ha 16 stazioni in servizio:

Metropolitana leggera (M1 e T4)[modifica | modifica sorgente]

Linee
Stazione Aksaray della linea M1, nella parte europea della città.

Attualmente, la linea M1 ha 18 stazioni in servizio; mentre la linea T4 ha 22 stazioni in servizio; con un totale di 40 stazioni di metropolitana leggera (LRT) in servizio (12 di questi 40 stazioni sono sotto terra, mentre 3 stazioni sono sui viadotti.)

La linea M1 è la linea di metropolitana leggera (hafif metro), aperta per prima nel 1989, che collega l'aeroporto alla città, allacciandosi in due punti alla linea tranviaria che collega i quartieri ad ovest delle Mura di Teodosio al capolinea di Kabataş, attraversando i quartieri più turistici di Sultanahmet, Galata e Beyoğlu; è provvista di 18 stazioni di cui una su una deviazione.

Nel 2007 è stata inaugurata una seconda linea di metropolitana leggera, detta T4, tra Edirnekapı e Sultançiftliği, con 22 stazioni. Originalmente pianificata come una linea di tram (la ragione del nome T4), una parte lunga 5 km della linea T4 è stata costruita sotto terra, ed è oggi classificata come una linea di metropolitana leggera (LRT.)

Sponda asiatica di Istanbul[modifica | modifica sorgente]

Stazioni della M4[modifica | modifica sorgente]

Stazione Bostancı della metropolitana di Istanbul, nella parte asiatica della città.
Stazione Yenisahra della metropolitana di Istanbul, nella parte asiatica della città.

Il primo cantiere per la costruzione della linea M4 risale al 2008, quattro anni prima dell'inaugurazione del primo tratto (Kadıköy – Kartal) avvenuta il 17 agosto 2012. Attualmente, la linea M4 ha 15 stazioni in servizio e 4 stazioni in costruzione:

Stazioni della M6[modifica | modifica sorgente]

Attualmente, la linea M6 ha 16 stazioni in costruzione:

  • Üsküdar (in costruzione)
  • Fıstıkağacı (in costruzione)
  • Bağlarbaşı (in costruzione)
  • Altunizade (in costruzione)
  • Kısıklı (in costruzione)
  • Libadiye (in costruzione)
  • 50nci Yıl - Çarşı (in costruzione)
  • Ümraniye (in costruzione)
  • İnkılâp (in costruzione)
  • Çakmak (in costruzione)
  • Ihlamurkuyu (in costruzione)
  • Altınşehir (in costruzione)
  • Lise (in costruzione)
  • Dudullu (in costruzione)
  • Toplukonut (in costruzione)
  • Çekmeköy / Sancaktepe (in costruzione)
Linee della metropolitana di Istanbul (2012)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ İstanbul Ulaşim A.Ş

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]