Metropolitana di Ekaterinburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Logo Metropolitana di Ekaterinburg
Dinamo metro station (Yekaterinburg).jpg
Stazione Dinamo (Динамо)
Inaugurazione 1991
Lunghezza 12,7 km
Tipo Metropolitana
Numero linee 1
Numero stazioni 8
Mappa del tracciato

La metropolitana di Ekaterinburg (in russo: Екатеринбу́ргский Метрополите́н) è il sistema di trasporto rapido che serve la città di Ekaterinburg, in Russia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Ekaterinburg è sempre stata conosciuta come capitale informale degli Urali, divisione naturale tra l'Europa e l'Asia, tra la Siberia e la Russia europea. La città è cresciuta molto rapidamente perché è stata un importante centro industriale e un centro di interscambio per i trasporti. I progetti per la costruzione di un sistema rapido di trasporto sono iniziati nei tardi anni settanta, e la costruzione è iniziata nel 1980.

La particolare conformazione della città, con un centro particolarmente denso, ha contribuito alla costruzione di stazioni sia in profondità che in superficie. Il 26 aprile 1991 fu aperta al pubblico come sesta metropolitana della Russia e tredicesima e ultima delle metropolitane dell'Unione Sovietica, che cessò di esistere solo pochi mesi dopo. Le crisi economiche dei primi anni novanta si abbatterono pesantemente sulla metropolitana e il primo tratto aperto comprese quindi solo tre stazioni. In seguito, il presidente russo Boris El'cin fornì fondi per completare la costruzione ormai iniziata e dal 1995 la rete ha raddoppiato la sua lunghezza (la metropolitana della città è stata finanziata probabilmente perché Ekaterinburg era la città natale del Presidente). Da allora, la rete è stata incrementata solo una volta.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Tratta Data di apertura
Prospekt KosmonavtovMashinostroiteley 26 aprile 1991
MashinostroiteleyUralskaya 22 dicembre 1992
UralskayaPloshchad 1905 Goda 22 dicembre 1994
Ploshchad 1905 GodaGeologicheskaya 30 dicembre 2002
GeologicheskayaBotanicheskaya 28 novembre 2011

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La metropolitana segue la tipica architettura sovietica, che quando sarà completata formerà un triangolo di tre linee che si incontreranno nel centro cittadino. Attualmente, le sette stazioni comprendono 8,6 km di binari e sono divise tra stazioni in profondità e stazioni a bassa profondità. Come tutte le metropolitane ex-sovietiche, le stazioni sono molto decorate, anche se le difficoltà economiche hanno impedito il compimento dei progetti originari.

La metropolitana è servita da un deposito, Kalinovskoye, e da 56 carrozze. Annualmente vengono trasportate circa 42 milioni di persone all'anno.

Progetti[modifica | modifica sorgente]

Mappa della metropolitana di Ekaterinburg dopo le aperture delle nuove stazioni

Le prossime ad aprire saranno due stazioni, Chkalovskaya e Botanicheskaya, la cui inaugurazione è prevista per il 2010. Una terza stazione, Bazhovskaya, sarà terminata in una data ancora successiva.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]