Metropolitan Life Insurance Company Tower

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Met life tower crop.jpg
Ubicazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Località New York
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1893 - 1909
Altezza Tetto: 213,36 m
Piani 50
Realizzazione
Architetto Napoleon LeBrun
Proprietario Africa Israel Investments
 

La Metropolitan Life Insurance Company Tower (più brevemente MetLife Tower) al numero One Madison Avenue, New York City è stata il più alto edificio del mondo dal 1909 al 1913, quando è stata sorpassata dal Woolworth Building. Come chiarisce l'indirizzo, il grattacielo si trova nel lato sud di Madison Avenue, attraversando la strada da Madison Square Park, è registrato come appartenente al National Historic Landmark e inserito nel registro National Register of Historic Places il 6 febbraio 1978.[1],[2],[3] Il resto del complesso fu aggiunto al National Register il 19 gennaio 1996.[4]

La Met Life Tower oggi

Il grattacielo è una aggiunta posteriore all'originale edificio per uffici, di 11 piani, la "East Wing" - Ala Est, che fu completato nel 1893 e ne fu per la prima volta annunciato il progetto già nel 1905.[5]

Quando il grattacielo fu commissionato dalla Metropolitan Life Insurance Company, nel 1907, fu scelto come modello il Campanile di San Marco di Venezia[6], e fu utilizzato come quartier generale della Compagnia fino al 2005.

Napoleon LeBrun & Sons disegnarono la torre di 52 piani alta 213 m, più del doppio della sua controparte italiana e completarono l'edificio entro il 1909 con l'aiuto della Hedden Construction Company. Il completamento della costruzione del Woolworth Building nel 1913 pose fine al primato mondiale di altezza della MetLife Tower.[7]

Il grattacielo mostra quattro orologi, uno per facciata. Ogni orologio presenta un diametro di 26.5 piedi (circa 8 metri) ed i numeri sono alti 4 piedi (1,2 metri circa). Le lancette pesano mezza ton ciascuna (una ton statunitense equivale a 907.18474 kg). Mentre la torre originale era ricoperta da marmo Tuckaohe, con il progetto di ristrutturazione del 1964 si preferì utilizzare lastre calcaree per ricoprire sia la torre che l'Ala Ovest cambiando il vecchio stile rinascimentale con uno più moderno. Fu anche rimossa la maggior parte degli ornamenti originali.

Un ulteriore progetto di ristrutturazione, che vide gran parte dell'edificio ricoperto da ponteggi per tre anni, ebbe termine nel 2002 e aggiunse un nuovo sistema computerizzato di illuminazione notturna molto simile a quello dell'Empire State Building; i colori delle luci cambiano in relazione a feste particolari o a importanti eventi. La cupola posta alla sommità è una "luce permanente" che rimane accesa anche quando le luci del resto dell'edificio vengono spente per la notte.

Nel marzo del 2005 la "SL Green Realty Trust" acquistò l'edificio con l'intenzione di convertirlo ad uso abitativo. Nel 2007 è stato nuovamente venduto, assieme agli adiacenti diritti di edificazione, per 200 milioni di dollari alla "Africa Israel Investments".[8] È materia di speculazione se il grattacielo verrà trasformato in appartamenti o un albergo di alto livello.

North Building (11 Madison Avenue)[modifica | modifica sorgente]

Il grattacielo in costruzione

Dalla fine degli anni '20 del secolo scorso la Met Life Tower del 1909 e la North Annex del 1919 divennero troppo piccoli per contenere le sempre crescenti attività della Metropolitan Life Insurance Company. Per la sua espansione la Compagnia pensò di costruire un edificio delle dimensioni un isolato compreso fra la 24° e la 25° Strada Est.

L'architetto Harvey Wiley Corbett, cresciuto accademicamente all'Ecole des Beaux Arts, abbandonò il suo posto al gruppo di designer del Rockefeller Center per iniziare la progettazione nel 1928 Il progetto finale per il nuovo edificio fu una torre telescopica di 100 piani.

[9] Purtuttavia, lo scatenarsi della Grande Depressione del 1929 frenò i progetti della compagnia per un grattacielo gigante e ripiegarono sulla costruzione di solo una parte dell'edificio. L'edificio che oggi vediamo doveva essere solo la base, di 32 piani, dell'intero grattacielo ed è stato costruito con la resistenza strutturale e la quantità di ascensori necessaria ad un successivo completamento. Vi sono, in effetti, progetti per aggiungere a questa "base" gli altri piani necessari per "completare" la torre. Una società immobiliare israeliana, la "Elad Properties" ha presentato richiesta di aggiungere altri 75 piani e se il progetto va a buon fine, l'edificio arriverà ad un'altezza di 899 piedi (274 metri) diventando il più alto edificio residenziale di New York City

[10]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Metropolitan Life Insurance Company Building in National Historic Landmark summary listing, National Park Service, 15 settembre 2007.
  2. ^ "Metropolitan Life Insurance Tower", January 24, 1977, by George R. Adams National Register of Historic Places Inventory-Nomination, National Park Service, 24 gennaio 1977.
  3. ^ Metropolitan Life Insurance Tower--Accompanying 6 photos, exterior and interior, from 1950-1976. National Register of Historic Places Inventory-Nomination, National Park Service, 24 gennaio 1977.
  4. ^ National Register Information System in National Register of Historic Places, National Park Service, 23 gennaio 2007.
  5. ^ " AT 500-FOOT TOWER TO REPLACE CHURCH; Metropolitan Life's Plans for a New Structure. PARKHURST'S CHURCH THERE The Company Will Raze It and Erect There One of the Tallest Buildings In the World.", The New York Times, 21 giugno 1905. p. 14
  6. ^ "Before This Seven-Day Wonder in Construction Is Completed It Will Be Overtopped by the Tall Tower of the Metropolitan Life.; A Reminder of Venice. How the Tower is Built. The Struggle with the Wind. Differs from Other Skyscrapers. An Extraordinary View." The New York Times, 29 dicembre 1907. p. SM5
  7. ^ "Met Life Tower Named A New York Landmark", The New York Times, 14 giugno 1989. p. B4
  8. ^ "Clock Tower at Five Madison Goes for $200 M", New York Observer, 15 maggio 2007.
  9. ^ "MADISON SQ. TOWER TO RISE 100 STORIES; Metropolitan Life Will Erect the Tallest Office Structure for Own Use on Whole Block. UNUSUAL DESIGN IS DRAWN Accommodation for 30,000 Workers --Moving Stairs Planned for the First Thirteen Floors. Will Occupy Entire Block. Light Value Stressed. MADISON SQ. TOWER TO RISE 100 STORIES", The New York Times, 3 novembre 1929. p. N1
  10. ^ "Israeli firm plans Manhattan's highest residence", Reuters, 20 settembre 2007. Ultimo accesso: 22 settembre 2007.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

La Torre tra luci e nebbia
La sommità variamente colorata.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Edificio più alto del mondo Successore
Grattacielo Singer 1909 - 1913 Woolworth Building