Metropolitan Area Network

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Metropolitan Area Network (MAN) (spesso detta in italiano rete in area metropolitana o più semplicemente rete metropolitana) è una tipologia di rete di telecomunicazioni con un'estensione limitata a perimetro metropolitano. L'interconnessione di più MAN dà vita a reti WAN.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una rete di trasporto storicamente nata per fornire servizi di tv via cavo alle città dove c'era una cattiva ricezione terrestre. In pratica un'antenna posta su una posizione favorevole, distribuiva poi il segnale alle case mediante cavo.

Prima la cosa è avvenuta a livello locale, successivamente si sono create grosse aziende che hanno richiesto di cablare intere città, soprattutto negli Stati Uniti. Quando il fenomeno Internet è esploso, queste società hanno ben pensato di diffondere la comunicazione via Internet anche attraverso il cavo TV utilizzando la struttura preesistente.

Tipicamente questa struttura, attualmente, utilizza la fibra ottica come mezzo trasmissivo di collegamento e topologie di rete ad anello detti appunto anelli metropolitani con funzionalità di backbone metropolitano da e verso le sottoreti e le utenze interne all'area metropolitana stessa.

Dal punto di vista protocollare, attualmente quasi tutte le MAN operano su collegamenti Gigabit Ethernet mentre in passato si sono utilizzati anche ATM, FDDI e SMDS.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete