Metroid Prime 2: Echoes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metroid Prime 2: Echoes
Prime2.jpg
Sviluppo Retro Studios
Pubblicazione Nintendo
Serie Metroid
Data di pubblicazione 15 novembre 2004 (USA)
26 novembre 2004 (UE)
26 maggio 2005 (JP)
Genere Sparatutto in prima persona
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma GameCube
Supporto GameCube Media Disk
Periferiche di input Joypad

Metroid Prime 2: Echoes (Metroid Prime 2: Dark Echoes in Giappone e Corea del Sud) è il secondo capitolo per GameCube della serie Metroid e, come i precedenti, ha come protagonista la famosa cacciatrice di taglie Samus Aran, impegnata in pericolose missioni su pianeti lontani. Cronologicamente è situato tra Metroid Prime Hunters e Metroid Prime 3: Corruption.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Samus Aran, ormai nota cacciatrice di taglie della Federazione Galattica, riceve una richiesta dalla Federazione di recarsi su Aether per verificare un messaggio di soccorso inviato da parte di alcune truppe che, inseguendo un vascello dei pirati spaziali sul pianeta, sono stati colpiti da una tempesta oscura che ha provocato un guasto alla navetta. A causa dei danni, sia i pirati che le truppe della Federazione sono atterrate su Aether. Qui, vengono assaliti da strane creature oscure...

Durante il viaggio, anche Samus viene colta da una tempesta ed è costretta a procedere a piedi fino alla navetta delle truppe. Scopre però che le truppe sono state massacrate da una razza aliena non identificata che si muoveva attraverso portali oscuri.

Samus finisce accidentalmente in un portale, dove viene assaltata da alcuni mostri, che le sottraggono parte del suo arsenale tecnologico e da una forma umanoide che somiglia vagamente a Samus (Più tardi, infatti, scoprirà che è in realtà la creatura uscita dal Metroid Prime nel primo capitolo dopo aver assorbito la sua tuta Phazon, il quale spiegherà la sua incontenibile sete di Phazon, che ruberà avidamente da una base dei pirati spaziali sul pianeta).

Mentre controlla la zona vicino all'accampamento della Federazione, la cacciatrice incontra U-Mos, una sentinella Luminoth. Egli le racconta che i Luminoth vengono dalle stelle e avevano scelto Aether come nuova casa; ma un giorno un grosso oggetto si scagliò contro Aether causando uno "shock" al pianeta che creò un doppione di Aether in una dimensione parallela. Il doppione però presentava un'atmosfera malsana e paludi avvelenate, da cui prese il nome di Aether Oscuro. Anche l'energia del pianeta venne divisa a metà tra i due pianeti. Inoltre, una razza di Aether Oscuro, gli Ing ("terrore" in lingua Luminoth) era arrivata su Aether e aveva rubato l'energia planetaria racchiusa in tre templi; i Luminoth crearono portali dimensionali per attaccare gli Ing, ma i risultati furono disastrosi. U-Mos è l'unico Luminoth vivo che custodisce il Grande Tempio e alcuni bozzoli contenenti Luminoth dormienti; egli chiede a Samus di recarsi nei tre templi oscuri e recuperare l'energia rubata. Samus accetta l' incarico e comincia a cercare i suoi potenziamenti rubati attraverso i portali oscuri, mentre recupera parte dell'energia del pianeta, dopodiché cerca le sacre chiavi del Tempio del Cielo per distruggere la controparte di Aether e salvare il mondo. Infine, recupera l' ultimo Modulo Trasferimento Energia, messo a guardia dal sovrano di Aether Oscuro, l'"Imperatore Ing", nel Tempio del Cielo, la controparte del Grande Tempio di U-Mos. Dopo averlo ucciso, durante la sua fuga dalla dimensione parallela, si scontra un'altra volta con Samus Oscura, divenuta quasi imbattibile, grazie all'ingente quantità di Phazon che ha assorbito. Dopo un duro scontro, Samus la sconfigge e fugge dal portale, mentre Aether Oscuro, privo di energia e completamente instabile, implode su sé stesso e viene definitivamente cancellato. Nella sequenza finale, Samus ritorna al Grande Tempio e viene ringraziata dai Luminoth, mentre ritorna alla sua astronave per ripartire. Sempre nella sequenza finale, se il gioco viene completato al 100% si può vedere Samus Oscura che si ricompone da alcune molecole di Phazon in mezzo all'orbita del pianeta.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay è lo stesso di Metroid Prime, il capitolo precedente, ma gli strumenti, le armi, le tute e i visori sono diversi.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

Le armi servono per uccidere nemici, rimuovere ostacoli, attivare congegni ed aprire porte.

Armi a Raggio[modifica | modifica wikitesto]

A differenza del primo capitolo, le armi a raggio (escluso il Raggio Energia) necessitano di munizioni, visto che quelle di Metroid Prime si servivano di energie naturali e quindi montavano munizioni illimitate.

  • Raggio Energia: il raggio base, presente in tutti i giochi di Metroid, possiede un'elevata rapidità di fuoco e può sparare un numero infinito di colpi.
  • Raggio Luce: raggio costruito dai Luminoth per affrontare gli Ing, sfrutta l'energia luminosa e necessita di munizioni apposite.
  • Raggio Oscurità: questo raggio fu creato anch'esso dai Luminoth, in quanto essi pensarono inizialmente di affrontare gli Ing usando la loro stessa oscurità. Come il Raggio Luce, necessita di munizioni apposite.
  • Raggio Eclissi: combinazione del raggio Luce e del raggio Oscurità, questo raggio insegue i nemici e può attivare meccanismi basati sul suono. Consuma munizioni di entrambi i raggi.

Potenziamenti Missili[modifica | modifica wikitesto]

Attacchi basati sui missili.

  • Missili: missili ad inseguimento più potenti dei normali raggi. Samus dispone però di una quantità limitata di essi
Combo Ricarica[modifica | modifica wikitesto]

Attacchi speciali utilizzati combinando i raggi, caricati al massimo, con cinque missili. Estremamente potenti, consumano però molte munizioni.

  • Super Missile: un grosso missile potente quanto 5 missili normali. Necessita di 5 missili.
  • Buco Nero: viene creato un buco nero che attrae verso di sé tutti i nemici presenti nelle vicinanze. Necessita di 5 missili e 30 munizioni oscurità.
  • Sole Ardente: una lenta luce abbagliante prosegue dritta incenerendo qualunque nemico venga a contatto con essa. Necessita di 5 missili e 30 munizioni luce.
  • Fragore: unendo Luce e Oscurità, genera una grossa e assordante onda sonora, sparata ad una velocità istantanea. Necessita di 5 missili, 30 munizioni luce e 30 munizioni oscurità.

Espansioni Armi[modifica | modifica wikitesto]

Sono dispositivi che fanno da espansione a potenziamenti precedentemente acquisiti.

  • Bombe Morfosfera: bombe utilizzabili nella forma di Morfosfera e Aracnosfera, permettono a Samus di superare piccoli dislivelli e distruggere determinati materiali. Anche se disponibili in quantità infinita, se ne possono rilasciare al massimo tre per volta.
  • Gigabombe: versione estremamente potente delle normali Bombe Morfosfera. Rispetto a esse non sono infinite e devono essere raccolte in giro.
  • Dispositivo Autocercante: permette di selezionare fino a cinque bersagli diversi. Una volta agganciati, verranno sparati fino a 5 missili contemporaneamente.

Tute[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco sono presenti meno tute di quante apparivano nel primo episodio. Infatti, per la maggior parte del gioco, Samus indossa la Tuta Oscurità.

  • Termotuta: la tuta base, disponibile dall'inizio del gioco.
  • Tuta Oscurità: riduce considerevolmente i danni subiti dall'atmosfera corrosiva di Aether Oscuro, permettendo di esplorare la maggior parte delle aree.
  • Tuta Luce: annulla completamente i danni subiti a causa dell'atmosfera di Aether Oscuro e permette il teletrasporto tra i vari templi di Aether sfruttando la Luce.

Visori[modifica | modifica wikitesto]

Come in tutta la saga di Metroid Prime, non possono mancare i Visori, indispensabili per il proseguimento della missione.

  • Visore Combat: visore da battaglia presente dall'inizio del gioco, comprende un sistema di puntamento automatico.
  • Visore Scan: permette di raccogliere informazioni sui nemici e sull'ambiente, nonché di tradurre le iscrizioni in lingua Luminoth.
  • Visore Oscurità: consente di vedere gli oggetti invisibili.
  • Visore Eco: permette di individuare dispositivi basati sul suono.

Dispositivi di Movimento[modifica | modifica wikitesto]

  • Astrosalto: consente di eseguire un doppio salto in verticale.
  • Morfosfera: trasforma Samus in una struttura sferica dinamica, in grado di muoversi attraverso percorsi stressti.
  • Turbo Gravità: permette di muoversi normalmente in acqua. È munito inoltre di un minipropulsore in grado di far muovere in verticale la tuta, per un tempo limitato, in acqua.
  • Attacco a Vite: consente di eseguire fino a cinque salti successivi all'astrosalto, muovendosi però in orizzontale. La maggior parte dei nemici colpiti dall'attacco a vite saranno distrutti all'istante. Appare in molti giochi di Metroid, in cui dispone di salti illimitati.
  • Aracnosfera: permette alla Morfosfera di agganciarsi su binari magnetici, arrampicandosi pertanto su pareti e soffitti.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

  • Splinter Alpha: maschio Alfa di una colonia di Splinter. È l' unico boss che si combatte nel Grande Tempio.
  • Splinter Alpha Oscuro: Splinter Alpha dopo esser stato posseduto da un simbionte oscuro.
  • Guardiano Bomba: Ing che ha assorbito l'abilità delle Bombe Morfosfera. È necessario sparargli ripetutamente in bocca.
  • Guardiano Salto: Ing che ha assorbito l'abilità dell'Astrosalto. Spicca salti molto alti ed è molto difficile da colpire.
  • Samus Oscura (Liv. 1 e 2): la creatura generata dal Metroid Prime dopo aver sottratto la Tuta Phazon a Samus. Spara potenti raggi di Phazon e si scaglia contro il nemico con una sfera energetica.
  • Amorbis: simile ad un gigantesco verme, è necessario sparargli fino a quando non assume la sua forma oscura.
  • Amorbis Oscuro: attaccato a una sfera e dotato di tre teste, l'Amorbis Oscuro cerca di risucchiare Samus con la bocca. È necessario far esplodere una Bomba Morfosfera quando tenta quest'azione.
  • Guardiano Turbo: Ing che ha assorbito l'abilità del Turbo Morfosfera. È necessario piazzare bombe quando si trova nel suo stadio gelatinoso.
  • Blogg Alpha: gigantesco pesce situato nella Palude di Torvus. Bisogna attaccarlo quando prende la carica.
  • Guardiano Gancio: gigantesco Granchler che ha assorbito il Raggio Gancio.
  • Chykka (Larva) (nella versione europea Anophelia): mostro che nuota nel veleno. È possibile attaccarlo quando balza fuori.
  • Chykka Adulta: evoluzione della larva di Chykka. Per eliminarla è necessario colpire le sue ali quando si illuminano di rosso.
  • Chykka Adulta Oscura: forma oscura di Chykka adulta. Per eliminarla è necessario colpire la sacca delle uova.
  • Guardiano Aracno: piccola creatura strisciante che ha assorbito l'Aracnosfera. Per distruggerlo bisogna usare le Bombe Morfosfera.
  • Guardiano Giga: pianta che spara Gigabombe sottratte all' armatura di Samus.
  • Quadraxis: colossale androide situato nel Tempio del Santuario Oscuro. Prima si dovranno distruggere le gambe così che la testa sarà vulnerabile alle Bombe della Morfosfera. Egli rilascerà il Raggio Eclissi.
  • Imperatore Ing: leader degli Ing, è un nemico molto potente: deve essere battuto in tre fasi diverse.
  • Samus Oscura (Liv. 3 e 4): versione potenziata di Samus Oscura. Può rendersi invisibile e per visualizzarla occorre il Visore Eco.
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi