Metropolitana driverless AnsaldoBreda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Metrò Automatico AnsaldoBreda)
I convogli di Copenaghen

La metropolitana driverless AnsaldoBreda è la soluzione chiavi in mano realizzata dall'AnsaldoBreda costituita da impianti di metropolitana automatica senza conducente per linee di metropolitana tradizionale e leggera. Il relativo sistema di segnalamento e la tecnologia di gestione automatizzata delle reti sono sviluppati dall'Ansaldo STS.

Diffusione sul mercato[modifica | modifica wikitesto]

Impianti di questo tipo sono prodotti dall'AnsaldoBreda per diverse città: Copenaghen, Milano (M5), Brescia, Taipei, Riyad, Salonicco, Roma (C), Honolulu.

I treni di Brescia, Copenaghen, Milano e Ryad sono esteticamente identici, con design ad opera di Giorgetto Giugiaro.

Caratteristiche rete per rete[modifica | modifica wikitesto]

La segeuente tabella riassume le caratteristiche principali degli impianti di metropolitana leggere automatica realizzati da AnsaldoBreda[1].

Città Quantità veicoli Casse Larghezza (m) Lunghezza (m) Altezza (m) Scartamento (mm) Alimentazione Velocità massima Rete
Brescia 18 3 2,650 39 3,7 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
90 km/h Metropolitana di Brescia
Copenaghen 34 3 2,650 39 3,7 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
90 km/h Metropolitana di Copenaghen
Milano 21 4 2,650 50,5 3,7 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
80 km/h Linea M5 (Metropolitana di Milano)
Milano 47 4 2,650 50,5 3,7 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
80 km/h Linea M4 (Metropolitana di Milano)
Riyad 22 2 2,650 28,7 3,8 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
60 km/h Metropolitana di Riyad
Salonicco 18 4 2,650 51 3,82 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
90 km/h Metropolitana di Salonicco
Taipei 17 4 2,650 68 3,6 1 435 750 V cc/dc
(terza rotaia)
80 km/h Metropolitana di Taipei
Roma 13 (primo lotto)
30 (a regime)
6 2,850 109,4 3,640 1 435 1 500 V cc/dc
(linea aerea)
90 km/h Linea C (metropolitana di Roma)
Metrò Automatico AnsaldoBreda a Brescia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti

  1. ^ Friverless LRVs, depliant del costruttore. URL consultato nel gennaio 2015.