Metodo Vaganova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'Accademia Vaganova a San Pietroburgo

Il sistema Vaganova è una tecnica di insegnamento della danza classica elaborata negli anni dal 1917 agli anni cinquanta a Leningrado in Unione Sovietica da Agrippina Jakovlevna Vaganova, presso l'Accademia del Teatro Kirov, che prese da lei il nome di Accademia Vaganova.

Elementi tecnici peculiari[modifica | modifica wikitesto]

Il merito della Vaganova è stato quello di analizzare in modo dettagliato e decomporre nei singoli elementi tecnici tutti i passi della tradizione accademica, elaborando un sistema di esercizi caratterizzato da un crescendo di difficoltà tecnica e di complessità compositiva, graduato in otto anni di studio, organizzato in modo da assicurare uno studio progressivo e privo di rischi per gli allievi. Sul piano fisico, il metodo sviluppa il lavoro armonioso di tutte le parti del corpo durante le pose e i movimenti porgendo l'attenzioni ai più piccoli particolari. Dal punto di vista psicologico, lo stile si distingue nell'approccio cosciente del danzatore, nel costante autocontrollo del proprio corpo e nel lavoro accentuato sulla qualità e non sulla quantità dell'esercizio. Il risultato di studio finale consiste di avere una tecnica impeccabile insieme a una notevole espressività. Il metodo non è conservativo ma in costante sviluppo. In ultimi 10 anni il metodo di Vaganova ha subito un rinnovamento notevole che ha portato a conquistare i livelli tecnici dei ballerini classici mai visti prima.

Diffusione nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente il metodo di Vaganova è considerato migliore, ha assoluta dominanza in tutto mondo nell'insegnamento e nell'allenamento della danza classica[senza fonte]. Nei paesi con l'importante tradizione del balletto nel passato (Francia, Inghilterra, Italia, Danimarca) questo metodo è notevolmente influenzato dai propri stili. È meno dominante negli Stati Uniti, dove regna il metodo di Balanchine, e a Cuba.

Elementi fondamentali[modifica | modifica wikitesto]

Le posizioni dei piedi sono le seguenti:

Prima posizione dei piedi,i talloni sono rivolti all'interno ,mentre le punte,verso l'esterno e le cosce si toccano.

Seconda posizione dei piedi,come la prima ,solo che i talloni sono alla distanza di un piede.

Terza posizione dei piedi,attualmente poco utilizzata.Come la prima,ma i talloni sono uno davanti all'altro.

Quarta posizione dei piedi,come la quinta,solo che i piedi sono staccati.

Quinta posizione dei piedi,punte e talloni si toccano e i piedi sono in en dehors.

Le posizioni delle braccia:

Prima posizione delle braccia,le dita sono distanti 10 cm,le braccia sono arrotondate e le mani sono davanti all'ombelico.

Seconda posizione delle braccia,le braccia sono verso l'esterno,le spalle spingono verso il basso,le braccia sono arrotondate.

Terza posizione delle braccia,come la prima ma verso l'alto

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

in italiano:

in inglese:

in russo:

  • Coreograficeskie otkrovennosti, Fedor Lopukhov, Iskusstvo, 1971
  • Agrippina Jakovlevna Vaganova : stat'i, vospominaniia, mater'ialy, Iskusstvo, 1978
  • Agrippina Iakovlevna Vaganova, Galina Dmitrievna Kremshevskaia, Iskusstvo, 1981
  • Leningradskoe khoreograficheskoe uchilishche imeni A.IA. Vaganovoi, I. M. Gurkov, Muzyka, 1988

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Danza Portale Danza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Danza