Metodo Spaak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il nome del metodo di negoziazione Spaak deriva da quello del politico belga Paul-Henri Spaak, che lo applicò durante la conferenza intergovernativa sul mercato comune e l'Euratom del 1956, tenutasi presso il castello della Val Duchesse, per preparare il Trattato di Roma del 1957.

La maggior parte dei negoziati si tenne prima della Conferenza intergovernativa, con il Comitato Spaak Committee incaricato di fare l'agenda per la conferenza della Val Duchesse.

La relazione finale del comitato fece da base del trattato approvato successivamente a Roma. In questo modo il ruolo dei lavori del comitato risultò preponderante, mentre la conferenza vera e propria servì solo a rinegoziare dettagli, in vista dell'approvazione.

Questo metodo fu applicato dal comitato Delors per l'Unione economica e monetaria.