Metodo Schlieren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fotografia con il metodo Schlieren del pennacchio termico della fiamma di una candela, mosso da una corrente d'aria proveniente da destra

Il metodo Schlieren (dal tedesco schlieren, letteralmente "metodo delle ombre") è un metodo ottico di visualizzazione di disomogeneità ottiche dei campi di moto dei fluidi e sfrutta la variazione dell'indice di rifrazione conseguenza di gradienti di densità. Le disomogeneità presenti in un mezzo trasparente e pertanto non visibili a un osservatore, vengono trasformate in ombre e pertanto rese visibili.

La tecnica si basa sull'emissione di luce dotata di raggi paralleli

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rienitz, J., Schlieren Experiments 300 years ago, Nature[London] 254, 293-295 (March 27, 1975)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fisica