Messa bassa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Messa bassa o Missa Privata è una Messa Tridentina officiata da un prete con l'assistenza di uno o due chierichetti anziché di un diacono o suddiacono o altro ministro del culto. Essa era la più comune forma di messa prima del 1969.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La messa bassa ebbe origine nel primo medioevo come forma più breve e semplificata della messa solenne. La Chiesa cattolica stabilì che si officiasse almeno una messa al giorno in ogni monastero o parrocchia. In ogni caso là dove esistesse la possibilità si poteva officiare più di una messa al giorno. Divenne altresì costume, da parte dei monasteri, ordinare un maggior numero di monaci come sacerdoti, in quanto prima quasi tutti i monaci erano degli uomini laici, per poter officiare un maggior numero di messe. Nel frattempo con la concelebrazione, la possibilità di celebrare assieme una messa, diede a tutti i ministri del culto la possibilità di celebrare la messa giornaliera, ma poco per volta questa usanza venne meno.

L'Enciclopedia Cattolica del 1913 descrive i seguenti dati:

... le concelebrazioni, nel primo medioevo, vennero sostituite da private celebrazioni. Nessun dubbio che l'usanza di offrire la messa per delle intenzioni particolari portò a questo cambiamento. Le celebrazioni separate portarono alla prolificazione degli altari nelle chiese e nei conventi e quindi alla semplificazione massima del rito della messa. In questo caso i diaconi ed i suddiaconi erano dispensati; pertanto il celebrante oltre alla sua parte svolgeva anche quelle dei suddetti collaboratori. Un chierico faceva la parte del coro e di tutti gli altri ministri, tutte le parti venivano lette anziché essere cantate, l'incensazione dell'altare ed il bacio della pace erano omessi. Così si ebbe il ben noto rito della messa bassa. Questo creò per contraltare la messa alta o messa solenne in cui tutti i celebranti recitano ogni cosa ed ogni frase viene cantata dai diaconi o dal coro.

Variazioni[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente, la messa bassa era cantata in monodia. Oggi apprendiamo che nel medioevo i preti cantavano la loro messa privata. Questo uso decadde nel XVIII secolo. In pratica la messa bassa viene officiata sottovoce fra il prete ed il chierico.

In Francia ed in Germania, venne l'idea di accompagnare la messa bassa con alcune musiche per aiutare la devozione dei fedeli; questo portò al sorgere della messa francese con l'organo e della messa cantata tedesca.

Fra il 1920 ed il 1930 venne in uso la messa dialogata (anche se non universalmente fino agli anni cinquanta), autorizzando i fedeli a rispondere in latino, con il chierico, alle risposte della messa Tridentina cantando quelle parti contenute nella messa cantata e recitando con il prete il triplo "Domine non sum dignus" che egli recita nel rito della Comunione.