Merycoidodon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Merycoidodon
Stato di conservazione: Fossile
2 Merycoidodon.jpg
Crani di Merycoidodon gracilis e M. culbertsoni
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Merycoidontidae
Genere Merycoidodon

Il mericoidodonte (gen. Merycoidodon) è un mammifero erbivoro estinto, vissuto nell’Oligocene inferiore (circa 32 milioni di anni fa) in Nordamerica.

Un erbivoro diffusissimo[modifica | modifica sorgente]

Questo animale, che fa parte della famiglia degli oreodontidi, è uno dei fossili più comuni dello stato del Dakota del Sud. Nella regione conosciuta come badlands (“terre cattive”), infatti, sono stati rinvenuti migliaia di resti di questi animali. La formazione geologica è nota come "Oreodon beds" (Letti a Oreodon), dal nome desueto di questo animale. La specie di gran lunga più diffusa è M. culbertsoni, che nell'Oligocene inferiore divenne l'erbivoro più diffuso del continente. Intere mandrie di questi artiodattili primitivi pascolavano nelle sterminate pianure del Nordamerica, costantemente a rischio di predazione da parte di carnivori quali Hyaenodon e Hoplophoneus.

Ricostruzione di Merycoidodon

Il mericoidodonte era vagamente simile a un piccolo maiale, con un corpo relativamente robusto che superava di poco il metro di lunghezza e delle zampe forti ma abbastanza snelle, tali da far supporre che l’animale fosse piuttosto agile. Il cranio era compatto e fornito di una dentatura adatta a masticare fogliame e, in misura minore, erba.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi