Mercury Theatre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Mercury Theatre è una compagnia teatrale fondata da Orson Welles e John Houseman nel 1937 con l'intento di mettere in scena opere classiche e moderne. La compagnia (che il giovane regista dirigerà fino alla fine del suo periodo hollywoodiano) debutta con la messa in scena di una versione del Giulio Cesare di William Shakespeare ambientata nell'Italia fascista, un'apertura che non poteva che essere polemica: oltre a Welles nella parte di Bruto, il personaggio di Giulio Cesare veniva caratterizzato presentando molte analogie con la figura di Mussolini. Le altre produzioni teatrali del Mercury Theatre furono:

  • The Shoemaker's Holiday - 1º gennaio 1938, Mercury Theatre, New York
  • Heartbreak House - 29 aprile 1938, Mercury Theatre, New York
  • Too Much Johnson - 16 agosto 1938, Stony Creek Summer Theatre, Connecticut
  • Danton's Death - 5 novembre 1938, Mercury Theatre, New York
  • Five Kings - 27 febbraio 1939, Colonial Theatre, Boston, Massachusetts
  • The Green Goddess - luglio 1939, Palace Theatre, Chicago, Illinois
  • Native Son - 24 marzo 1941, St. James Theatre, New York

Nell'estate del 1938 Welles (che nel mese di maggio è già apparso sulla copertina di TIME) e la compagnia Mercury Theatre diventarono una presenza quotidiana nelle trasmissioni dell'emittente radiofonica CBS, con il programma Mercury Theatre on the Air, nel quale venivano proposte reinterpretazioni audio di classici od opere letterarie popolari. Ecco le loro produzioni:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro