Mentha cervina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mentha cervina
Mentha cervina flower.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Lamiales
Famiglia Lamiaceae
Genere Mentha
Specie Mentha cervina
Nomenclatura binomiale
Mentha cervina
L.
Sinonimi

Preslia cervina L.

La Mentha cervina L. è una pianta erbacea perenne, originaria dell'Europa e dell'Asia, e oggi diffusa in tutto il mondo. Cresce in zone umide e paludi. Assomiglia alla Mentha gattefossei per portamento. Le foglie sono usate in erboristeria per le loro proprietà antisettiche.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Mentha cervina in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Maria Luisa Sotti, Maria Teresa della Beffa, Le piante aromatiche. Tutte le specie più diffuse in Italia, Milano, Editoriale Giorgio Mondadori, 1989, ISBN 88-374-1057-3.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica