Memoriale dell'olocausto di Miami Beach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il memoriale dell'olocausto di Miami Beach è un monumento sito a Meridian Avenue a Miami Beach, che commemora le vittime della Shoah. L'opera è stata commissionata da un comitato di sopravvissuti all'olocausto nel 1984 e fu progettata da Kenneth Treister. Il luogo deputato all'installazione del memoriale è stato scelto dal comune di Miami Beach tra Meridian avenue e Dade Boulevard.[1] Il monumento è stato aperto al pubblico il 4 febbraio 1990 con una cerimonia in cui ha preso parte anche il premio Nobel Elie Wiesel.

Membri fondatori del comitato del memoriale[modifica | modifica sorgente]

I membri fondatori del comitato istituito per la creazione del memoriale sono:

  • Norman Braman (presidente)
  • Kenneth Treister, (scultore)
  • Dr. Helen N. Fagin (storico)
  • Jack Chester
  • George Goldbloom
  • Ezra Katz
  • Commissioner Abe Resnick
  • David Schaecter
  • Rabbi Solomon Schiff
  • Harry B. Smith, Esq.
  • Edward Wiolomn[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) (EN) In Memory of The Six Million Jewish Victims of The Holocaust. URL consultato l'11 ottobre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sito Ufficiale

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America