Memento pattern

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella programmazione ad oggetti, si dice Memento (ricorda) l'operazione di estrarre lo stato interno di un oggetto, senza violarne l'incapsulamento, e memorizzarlo, per poterlo poi ripristinare in un momento successivo.

Tipico esempio è l'operazione di Undo, che consente di ripristinare lo stato di uno o più oggetti prima dell'esecuzione di una data operazione.

La tecnica può essere usata anche in un linguaggio non-object-oriented.

Implementazione[modifica | modifica sorgente]

Il punto chiave di questo pattern è la definizione di un oggetto di tipo memento nel quale verrà immagazzinato lo stato di un oggetto, l'originator. Tale oggetto memento disporrà di una doppia interfaccia:

  • quella verso l'originator, più ampia, che consentirà a questo di salvare il suo stato interno e di ripristinarlo.
  • quella verso gli altri, che esporrà solamente l'eventuale distruttore.

Solo l'originator conoscerà quindi la reale interfaccia del memento, e solo esso sarà in grado di istanziarlo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]