Melusine von der Schulenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Melusine von der Schulenburg
Duchessa di Kendal e Munster
Duchessa di Kendal e Munster
Nascita Emden, Magdeburgo, 25 dicembre 1667
Morte 10 maggio 1743
Figli Anna von der Schulenburg
Melusina von der Schulenburg
Margaret von der Schulenburg

Ehrengard Melusine baronessa von der Schulenburg, duchessa di Kendal e duchessa di Munster (25 dicembre 166710 maggio 1743), fu l'amante di lunga data di Re Giorgio I di Gran Bretagna. Il suo secondo nome fu probabilmente dato in riferimento alle leggende di Melusina.

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Emden nel Ducato di Magdeburgo. Suo padre fu Gustavus Adolphus Barone von der Schulenberg,[1] P.C dell'elettore di Brandeburgo, mentre sua madre fu Petronelle Oddie de Schwenken una sorella di Federic Achatius, Conte von der Schulenberg e Hedlen.[2] Suo fratello fu il Maresciallo Johann Matthias von der Schulenburg.

Amante reale[modifica | modifica wikitesto]

Quando era una damigella d'onore dell'Elettrice Sofia di Hannover, diventò l'amante reale del principe elettorale, Giorgio Luigi. Giorgio Luigi successe come Elettore di Hannover nel 1698 e Re di Gran Bretagna (come Giorgio I) nel 1714.

Melusine si trasferì con lui in Inghilterra, e il 18 luglio 1716 fu creata a vita Duchessa di Munster, Marchesa di Dungannon, Contessa di Dungannon e Baronessa Dundalk, fra i Paria d'Irlanda. Il 19 marzo 1719 fu ulteriormente creata Duchessa di Kendal, Contessa di Feversham e Baronessa Glastonbury, fra i Paria di Gran Bretagna.[3] Nel 1723, Carlo VI, Sacro Romano Imperatore, la creò Principessa di Eberstein. Quest'ultima creazione in particolare tende a sostenere la teoria che ella abbia sposato il Re in segreto.[4] Robert Walpole disse di lei che era "altrettanto regina d'Inghilterra di chiunque altro"[5] (la moglie di Giorgio Sofia era tenuta in prigione sin dal loro divorzio nel 1694).

La duchessa di Kendal era una donna molto esile, essendo nota in Germania come "la spaventapasseri" ed in Inghilterra come "la cuccagna". In Inghilterra, visse principalmente a Kendal House nell'Isleworth, Middlesex.[6]

Partorì al Re tre figli illegittimi:[7][8]

Dopo la morte di Giorgio, tenne un corvo che credeva fosse il re morto che tornava a farle visita.[9] Sua cugina di secondo grado fu Dorothea von Velen, una sostenitrice della tolleranza religiosa nel Palatinato. Morì, nubile (a meno che Giorgio I non l'avesse sposata), il 10 maggio 1743.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ thepeerage.com Retrieved August 3, 2010
  2. ^ Melville Henry Massue marquis de Ruvigny, The Nobilities of Europe, The Nobilities of Europe, Adamant Media Corporation, 2000, p. 380, ISBN 1402185618.
  3. ^ Mistress of George I and his questionable mouthpiece, HISTORICAL FIGURES FOUNDATION.
  4. ^ Enter the Hanoverians, 2 maggio 2010. URL consultato il 17 marzo 2012.
  5. ^ The Monarch and the Maypole.
  6. ^ the Duchess of Kendal.
  7. ^ Enter the Hanoverians, 2 maggio 2010. URL consultato il 17 marzo 2012.
  8. ^ Children and descendants of George I, King of Great Britain.
  9. ^ Deary, Terry. Cruel Kings and Mean Queens. London: Scholastic, 1995. p. 42.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 80587374 LCCN: no2012107722

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie