Melogale orientalis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Melogale orientalis
Javan Ferret-badger.jpg
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Sottordine Caniformia
Famiglia Mustelidae
Sottofamiglia Mustelinae
Genere Melogale
Specie M. orientalis
Nomenclatura binomiale
Melogale orientalis
(Horsfield, 1821)
Sinonimi

Melogale personata ssp. orientalis

Melogale orientalis (Horsfield, 1821) è un carnivoro della famiglia dei Mustelidi[2].

Chiamato anche tasso furetto di Giava, è la specie più meridionale del genere e, insieme alla Melogale everetti, la meno diffusa. È stata la prima specie di tasso furetto a divenire nota alla scienza, essendo stato descritto già nel 1821.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il tasso furetto di Giava viene generalmente suddiviso in due sottospecie, la orientalis, della parte orientale di Giava, e la sundaicus, di quella occidentale.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ha lo stesso aspetto delle altre specie di Melogale. Il naso è piuttosto allungato, sottile, cartilagineo e mobile nella parte terminale, priva di peli; la coda, molto folta, è lunga la metà del corpo. Il colore del mantello è marrone scuro, ma presenta una specie di «maschera», formata da disegni neri e bianchi, sul maso.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nelle foreste tropicali delle regioni occidentali e orientali di Giava e nella metà settentrionale dell'isola di Bali.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Non conosciamo praticamente nulla sulla biologia di questo mustelide, ma da ciò che sappiamo sulle altri specie si presume che sia un abitatore del sottobosco di abitudini crepuscolari o notturne. Si nutre di invertebrati e di piccoli vertebrati.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Belant, J. (Small Carnivore Red List Authority) & Schipper, J. (Global Mammal Assessment Team) 2008, Melogale orientalis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Melogale orientalis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mammiferi