Melkus RS 1000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Melkus RS 1000
Melkus RS 1000 - P1060905.JPG
Descrizione generale
Costruttore Germania Est  Melkus
Tipo principale Coupé
Produzione dal 1969 al 1979
Sostituita da Melkus RS 2000
Esemplari prodotti 101
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Massa 700 kg
Altro
Altre eredi Melkus Spider PT73
Melkus RS 1000 Heck.JPG

La Melkus RS 1000 è un'autovettura sportiva costruita dalla Melkus nel 1969.

Contesto[modifica | modifica sorgente]

La vettura venne progettata dall'ex pilota automobilistico Heinz Melkus, il quale, per produrre le proprie vetture nelle difficili condizioni della DDR, dovette reimpiegare numerose componenti provenienti da diverse auto prodotte da altre case automobilistiche.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

Il telaio a longheroni era derivato dalla Wartburg 353 e venne modificato per ospitare il propulsore nella parte posteriore della vettura, con il cambio a quattro rapporti rivolto verso l'esterno. Sempre Wartburg era il propulsore 1.0 da 90 cv, che si elevavano a 120 nella versione da competizione. La carrozzeria era in vetroresina e presentava delle portiere ad ala di gabbiano. Così configurata, la RS 1000 aveva una velocità massima di 170 km/h. Nell'arco di 10 anni, vennero prodotti un totale di 101 esemplari.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Giacomo Arosio, MELKUS RS 1000, CORRERE ALL'OMBRA DEL MURO in Auto Classiche.it, 09 gennaio 2013. URL consultato il 15 novembre 2013.
automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili