Melanto (Odissea)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Melanto è un personaggio della mitologia greca che compare nell'Odissea di Omero

Era la sorella del capraio Melanzio e serva di Penelope, che l'aveva cresciuta fin da piccola. Tuttavia si schierò dalla parte dei pretendenti e fu l'amante di Eurimaco. Fu fra le ancelle la più prepotente e, condannata da Odisseo a essere passata a fil di spada assieme alle pari, venne invece impiccata sotto ordine di Telemaco insieme alle altre serve infedeli dopo il massacro dei pretendenti (Od. XXII, 461-473).