Meije

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meije
Meije 29.jpg
Versante nord
Stato Francia Francia
Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Rodano-Alpi
Dipartimento Alte Alpi
Isère
Altezza 3.984 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°00′17″N 6°18′31″E / 45.004722°N 6.308611°E45.004722; 6.308611Coordinate: 45°00′17″N 6°18′31″E / 45.004722°N 6.308611°E45.004722; 6.308611
Data prima ascensione 16 agosto 1877
Autore/i prima ascensione Emmanuel Boileau de Castelnau, Pierre Gaspard e figlio
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Meije
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Occidentali
Grande Settore Alpi Sud-occidentali
Sezione Alpi del Delfinato
Sottosezione Massiccio des Écrins
Supergruppo Catena Meije-Râteau-Soreiller
Gruppo Gruppo della Meije
Sottogruppo Nodo della Meije
Codice I/A-5.III-B.7.b

La Meije (3.983 m) è una montagna del Massiccio des Écrins, nelle Alpi del Delfinato. È situata al limite dei dipartimenti delle Alte Alpi e dell'Isère.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La montagna è composta di tre principali sommità:

  • la vetta più alta, il Gran Picco della Meije a 3.983 m
  • il Dito di Dio o Picco Centrale della Meije (3.973 m)
  • La Meije orientale, grande panettone nevoso.

Per la sua particolare collocazione viene denominata la Regina dell'Oisans.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Prima ascensione[modifica | modifica wikitesto]

La prima ascensione del Gran Picco fu effettuata il 16 agosto 1877 da Emmanuel Boileau de Castelnau con Pierre Gaspard e figlio; la salita avvenne lungo la cresta del Promontorio sul versante sud, l'attuale via normale. Il Gran Picco è una delle vette più difficili delle Alpi e non esiste un itinerario di salita "facile".

Vie alpinistiche[modifica | modifica wikitesto]

Via normale[modifica | modifica wikitesto]

Il tracciato della via normale della Meije, lungo la cresta del Promontorio

La via normale sale lungo la cresta del Promontorio, sul versante sud. La salita parte dal Rifugio del Promontoire (3.092 m), e prevede 4 o 5 ore di arrampicata impegnativa su ripida cresta rocciosa (III grado continuo), con l'attraversanento di un ghiacciaio sospeso. Questa traversata è facile ma pericolosa in cattive condizioni perché domina la parete meridionale della montagna. La salita è valutata di grado di difficoltà AD.[1]

Parete sud[modifica | modifica wikitesto]

  • Via Allain-Leininger - 21 agosto 1935 - Prima salita di Pierre Allain e Raymond Leininger.[2]
  • Mitchka - 2001 al 29 agosto 2009 - Aperta in più riprese da Christophe Moulin, Fabrice Susset, Paul Michas, Simon Rémy e Laurent Laboudigue.[3]

Parete nord[modifica | modifica wikitesto]

  • Via a Z - 1933 - Prima salita di Maurice Fourastier et Casimir Rodier.[4]
  • Diretta parete nord - 1-2 agosto 1962 - Prima salita di Raymond Ginel e Raymond Renaud.[5]

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) La Meije - Grand Pic: Arête du Promontoire (voie normale), camptocamp.org. URL consultato il 25 giugno 2012.
  2. ^ (FR) La Meije - Grand Pic: Voie Allain-Leininger (Face S directe ou Pierre Allain), camptocamp.com. URL consultato il 25 giugno 2012.
  3. ^ (FR) La Meije - Grand Pic: Mitchka, camptocamp.org. URL consultato il 25 giugno 2012.
  4. ^ (FR) La Meije - Brèche du Glacier Carré: Voie du Z, camptocamp.com. URL consultato il 25 giugno 2012.
  5. ^ (FR) La Meije - Grand Pic: Face N Directe, camptocamp.org. URL consultato il 25 giugno 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]