Meiacanthus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Meiacanthus
Meiacanthus oualanensis.jpg
Meiacanthus oualanensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Blennioidei
Famiglia Blenniidae
Genere Meiacanthus

Il genere Meiacanthus comprende 25 specie di pesci bentonici appartenenti alla famiglia Blenniidae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le specie della famiglia hanno piccole dimensioni e un corpo allungato, piuttosto compresso ai fianchi, con testa arrotondata e bocca rivolta verso il basso. Nella maggior parte delle specie la pinna caudale è sostenuta da spessi raggi morbidi e flessibili (in alcuni casi i due raggi più esterni sono più lunghi di quelli interni. La pinna dorsale è bassa ma molto lunga, sostenuta da piccoli raggi erettili. La pinna anale è anch'essa allungata, le ventrali sono sottili. La livrea varia a secondo della specie. In alcune specie tra cui M. nigrolineatus le zanne sulla mandibola sono connesse a ghiandole velenifere. Il loro morso è comunque quasi innocuo per l'uomo[1].

Specie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tortonese E. Ambienti e pesci dei mari tropicali, Calderini, 1983

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci