Megascops asio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Assiolo americano orientale
Eastern Screech Owl.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Strigiformes
Famiglia Strigidae
Sottofamiglia Striginae
Tribù Megascopini
Genere Megascops
Specie M. asio
Nomenclatura binomiale
Megascops asio
(Linnaeus, 1758)
Sinonimi

Otus asio

L'assiolo americano orientale (Megascops asio ) è un uccello appartenente alla famiglia degli Strigidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Esemplare con livrea rossa.

Megascops asio è un assiolo di grandi dimensioni, in quanto misura generalmente dai 16 ai 25 cm.[senza fonte]
Esistono due tipi di livree: una grigia barrata di nero e bianco, una rossiccia. Come tutti gli assioli e i gufi propriamente detti presenta ciuffi auricolari e occhi gialli con la pupilla nera. Nonostante abbia gli occhi immobili riesce a vedere benissimo, avvantaggiato dalla sua capacità di ruotare la testa a 270°. Oltre ad un'ottima vista, presenta un udito molto acuto, ciò lo aiuta a rintracciare le sue prede di notte.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre principalmente di insetti come grossi coleotteri, scarabei, falene o insetti saltanti, tra cui specie come Locusta migratoria o Tettigonia viridissima.

È preda abituale di altri rapaci notturni come Bubo scandiacus, Strix varia, Bubo virginianus, Asio otus, Asio flammeus, Strix nebulosa.

Nidifica generalmente nei nidi abbandonati di altri uccelli, tra cui i picchi.

Distribuzione ed habitat[modifica | modifica wikitesto]

È presente nei boschi di tutta l'America settentrionale (Canada, Stati Uniti e Messico).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Megascops asio in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Strigidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 13 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Megascops asio in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.