Megan Mullally

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Megan Mullally (Los Angeles, 12 novembre 1958) è un'attrice e conduttrice televisiva statunitense. vincitrice di tre SAG e due Emmy Award.

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuta a Oklahoma City, Oklahoma, l'attrice è figlia di Carter Mullally Jr., attore presso la Paramount Pictures durante gli anni cinquanta e di una modella. Ha studiato balletto dall'età di sei anni e lo ha esercitato in una compagnia durante gli anni del liceo.

Dopo essersi diplomata alla "Casady High School", frequenta la "Northwestern University", dove frequenta i corsi di Letteratura inglese e Storia dell'Arte. Intanto comincia a partecipare alle attività di un teatro locale. La passione per il teatro si fa così forte, che abbandona il college e si trasferisce a Chicago, dove lavorerà in teatro per ben sei anni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1981 si trasferisce a Los Angeles e inizia a comparire in brevi parti in film, programmi televisivi e telefilm come La signora in giallo con Angela Lansbury; debutta in The Ellen Burstyn Show e recita come guest star in sitcom popolari come Seinfeld, Frasier, Wings, Ned and Stacey (con l'altra futura attrice di Will & Grace, Debra Messing) - e Mad About You.

L'attrice debutta a Broadway nel 1994 in un revival del musical Grease, nel ruolo di Marty, con Rosie O'Donnell e successivamente recita in How to Succeed in Business Without Really Trying con Matthew Broderick. Il suo one-woman show, Sweetheart, debutta con successo a Los Angeles nel 1999.

Nel 1998 inizia a recitare nel ruolo di Karen Walker, eccentrica e ricca assistente dalla voce stridula di Grace Adler, nella sitcom della NBC Will & Grace. La sua performance è straordinariamente divertente, tanto che per questo ruolo l'attrice si aggiudicherà ben due premi Emmy nel 2000 e nel 2006 come migliore attrice non protagonista, e tre Screen Actors Guild Award. Per il ruolo nella popolare sitcom Megan ha sviluppato una voce di un tono molto alto (reso in italiano dalla doppiatrice Laura Latini), sebbene nei primi episodi della serie abbia usato il vero tono della sua voce.

Will & Grace è finito nel maggio 2006 e Megan Mullally ha iniziato la conduzione di un suo talk show nell'autunno dello stesso anno, intitolato The Megan Mullally Show, interrotto dopo circa 70 puntate a causa degli ascolti bassi.

Il debutto cinematografico è stato nel film Risky Business (1981), per poi recitare in Stealing Harvard e nella commedia di Martin Lawrence Un allenatore in palla (2005).

L'attrice ha anche doppiato alcuni cartoni animati, come la versione degli anni novanta de I Flintstones, Batman, King of the Hill ed il film della Disney Teacher's Pet. Inoltre la Mullally ha anche doppiato il cartone animato Bee Movie della DreamWorks Animation.

L'attrice è comparsa in diversi spot pubblicitari, tra cui quelli dei cioccolatini M&M's.

Megan è anche cantante nel suo gruppo chiamato The Supreme Music Program, che ha prodotto tre album: The Sweetheart Break-In, Big as a Berry e Free Again! (originariamente intitolato "The Many Moods.. Vol, 1"). L'attrice ha anche registrato un duetto con Carly Simon del brano The Right Thing To Do nella colonna sonora Will & Grace: Let the Music Out!.

Fino al 3 agosto 2008 ha inoltre vestito i panni di Elizabeth in Young Frankenstein, il nuovo musical di Mel Brooks tratto dall'omonimo film. Il ruolo di Elizabeth nella pellicola originale apparteneva alla bravissima Madeline Kahn che lo rese celebre. L'attrice ha deciso di lasciare il cast di Broadway, mentre era ancora in scena lo spettacolo, per dedicarsi alle nuove serie televisiva targata ABC Bad mother's handbook, dove interpreterà la madre della protagonista Alicia Silverstone.

Ha rivelato la sua bisessualità in un'intervista in The Advocate magazine nel 1999 e nel 2003 si è sposata con l'attore Nick Offerman (che ha recitato nella quarta stagione di Will & Grace e fa parte del cast fisso di Parks and Recreation). Il suo primo matrimonio era stato tuttavia con l'agente Michael Katcher nella metà degli anni 1990. Vive nel West Hollywood, in California, con il marito.

Dall' ottobre 2008 girano sul web diverse indiscrezioni secondo cui tornerà ad impersonare Karen Walker in uno spin off della fortunata sit-com Will & Grace spalleggiata dal collega Sean Hayes, interprete di Jack McFarland. La puntata pilota della serie targata NBC intitolata Karen & Jack, sarebbe dovuta andare in onda nell'autunno 2009. [1] [2]

Ha dichiarato in un'intervista che spesso i suoi fan riconoscendola per strada mentre fa shopping le dicono: "I miei amici sostengono che io assomigli in tutto a Karen Walker"; a questa affermazione lei solitamente risponde: "Tesoro, dai una regolata alla tua vita, perché non ti fanno un complimento!".

Megan Mullally sarà presto protagonista di un nuovo musical di Broadway intitolato "Karen: il musical". Nello show interpreterà di nuovo Karen Walker, personaggio che la rese celebre nella sitcom Will e Grace. L'attrice ha dichiarato che lo spettacolo è già stato scritto e le musiche composte. Ha inoltre dichiarato che potrebbe far parte del progetto un altro personaggio ricorrente di Will e Grace, ovvero Beverley Leslie, nemico/amico di Karen, interpretato dall'eccentrico Leslie Jordan.

Megan Mullally è la nuova testimonial della margarina I Can't Believe It's Not Butter! per la quale ha girato un video musicale a scopo pubblicitario intitolato "Turn the tub around" in cui canta e balla.

Nel 2010 l'attrice è stata nel cast principale della seconda stagione della serie televisiva Party Down.

A partire da ottobre 2011 Megan Mullally interpreta il personaggio di Dana Hartz (madre di Penny) nella seconda stagione della sitcom targata ABC Happy Endings.

Nel novembre 2011 è stato annunciato che l'attrice farà parte del cast dello show Breaking In dell'emittente americana Fox a partire dalla seconda stagione iniziata il 6 marzo 2012.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Megan Mullaly ha vinto il premio Emmy due volte (2000 e 2006) come "Miglior attrice non protagonista" in una serie comica, per Will & Grace. Ha ricevuto altre 5 nomination agli Emmy per la stessa categoria nelle edizioni 2001, 2002, 2003, 2004 e 2005. Ha vinto anche lo Screen Actors Guild Awards tre volte.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatrice è sostituita da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 68213553 LCCN: n97048480