Mega Smeralda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mega Smeralda
La Mega Smeralda a Bastia nel 2008
La Mega Smeralda a Bastia nel 2008
Descrizione generale
Flag of Sweden.svg Flag of Norway.svg Civil Ensign of Italy.svg
Tipo traghetto ro-ro passeggeri
Proprietario/a Forship S.p.a. (Corsica Ferries Sardinia Ferries
Registro navale RINA
Porto di registrazione Stoccolma (maggio 1985 - 6 aprile 1994)
Oslo (6 aprile 1994 - 17 gennaio 2008)
Genova (17 gennaio 2008 - )
Identificazione Numero IMO: 8306486
ICIU Bandiera IndiaBandiera CharlieBandiera IndiaBandiera Uniform
Ordinata 13 aprile 1983[1]
Costruttori Oy Wärtsilä Ab
Cantiere Helsinki, Finlandia Finlandia
Impostata 12 aprile 1984[1]
Varata 28 settembre 1984
Madrina Birgit Nilsson[1]
Completata 7 maggio 1985
Entrata in servizio 13 maggio 1985
Nomi precedenti Svea (7 maggio 1984 - 7 aprile 1992)
Silja Karneval (7 aprile 1992 - 28 aprile 1994)
Color Festival (28 aprile 1994 - 17 gennaio 2008)
Caratteristiche generali
Stazza lorda 34.694[2] tsl
Portata lorda 3.019[2] tpl
Lunghezza 168 m
Larghezza 27,6 m
Pescaggio 6,7 m
Propulsione quattro Wärtsilä-Pielstick 12PC-6V, 26.200 kW
Velocità 22 (massima) nodi
Capacità di carico 560 automobili
Passeggeri 2.000[1]

(DA) Svea (1984-1992), IMO 8306486, faergelejet.dk. URL consultato il 4 agosto 2013.

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

La Mega Smeralda è una nave traghetto appartenente alla compagnia di navigazione corsa Corsica Sardinia Ferries.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Lunga 168 metri e larga 27, la Mega Smeralda può trasportare 2.000 passeggeri e circa 560 autovetture ad una velocità massima di 22 nodi. La nave dispone di 550 cabine con servizi, poltrone reclinabili, negozio, ristorante, self-service, bar, piscina e solarium.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

Il traghetto con i colori della Color Line

Il 13 aprile 1984 la Finska Ångfartygs Ab firmò un contratto con il cantiere Wärtsilä di Helsinki per la costruzione di una coppia di navi gemelle. Tuttavia, durante la costruzione, iniziata con la posa delle prime lamiere il 12 aprile dell'anno seguente, il contratto passò alla svedese Johnson Line Ab.

La nave fu varata il 28 settembre 1984 con il nome di Svea, venendo consegnata ai proprietari il 7 maggio 1985 ed entrando in servizio pochi giorni dopo sul collegamento Stoccolma - Mariehamn - Turku con i colori della Silja Line. Nel marzo 1992 la nave fu sottoposta a dei lievi lavori di ristrutturazione, prendendo il nome di Silja Karneval e continuando a prestare servizio sulla rotta originaria.

Il 15 ottobre 1993 la Color Line concluse un accordo di massima per l'acquisto del traghetto[1], che si concretizzò nell'aprile successivo. La nave fu rinominata Color Festival, venendo messa in servizio, a partire dal 29 aprile, sulla linea Oslo - Hirtshals (Danimarca). Il 22 febbraio 2002 per via del maltempo la nave urtò il molo nel porto danese, riportando danni a un'elica. Fu riparata presso i cantieri Blohm & Voss di Amburgo, tornando in servizio due settimane più tardi. Sottoposta a degli altri lievi lavori di ristrutturazione presso i cantieri Remontowa di Danzica nel dicembre 2004, a partire dal 7 aprile 2006 fu spostata sul collegamento Oslo - Frederikshavn, continuando a collegare Norvegia e Danimarca.

Il 21 novembre 2007 la Color Festival fu venduta alla Corsica Sardinia Ferries, con consegna fissata per il gennaio successivo. Terminato il servizio per la compagnia norvegese il 6 gennaio, il 17 la nave prese bandiera italiana e il nome di Mega Smeralda, salpando poi per i cantieri Perama del Pireo, dove fu sottoposta a dei lavori di ristrutturazione. La Mega Smeralda entrò in servizio per la compagnia corsa il 13 giugno, venendo impiegata sulle linee Livorno - Bastia o Civitavecchia - Golfo Aranci. Successivamente la nave fu spostata sui collegamenti tra Francia e Corsica, facendo scalo principalmente a Tolone.

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

  • Silja Festival (ex Wellamo)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (SV) M/S SVEA (1985), faktaomfartyg.se. URL consultato il 4 agosto 2013.
  2. ^ a b (EN) MEGA SMERALDA - Vessel's details and current position, marinetraffic.com. URL consultato il 4 agosto 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mega Smeralda Scheda dettagliata con dati tecnici, storia, piani nave attuali e profili versioni precedenti.
  • (SV) M/S SVEA (1985), faktaomfartyg.se. URL consultato il 3 agosto 2013.