Mega Shark Versus Giant Octopus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mega Shark Versus Giant Octopus
Mega Shark Versus Giant Octopus.jpg
Il Mega Squalo mentre morde il ponte Golden Gate.
Titolo originale Mega Shark Versus Giant Octopus
Paese di produzione USA
Anno 2009
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere azione, fantascienza, orrore
Regia Jack Perez
Sceneggiatura Jack Perez
Produttore David Michael Latt, David Rimawi, Paul Bales
Casa di produzione The Asylum
Distribuzione (Italia) Minerva Pictures
Musiche Chris Ridenhour
Interpreti e personaggi

Mega Shark Versus Giant Octopus è un film del 2009 diretto da Jack Perez[1] e interpretato dalla cantante Debbie Gibson e dall'attore Lorenzo Lamas, prodotto dallo studio The Asylum. Nel 2010 venne distribuito un sequel, Mega Shark Versus Crocosaurus, che tuttavia contiene pochi riferimenti al primo film e un cast rinnovato.[2] In Italia è stato distribuito in DVD da Minerva Pictures e trasmesso in pay su SKY Italia.

Anche se è stato accolto con una reazione negativa da parte della critica per la sua trama bizzarra, è probabilmente il film più popolare dell'Asylum fino ad oggi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In Alaska un elicottero si schianta contro un iceberg e libera due animali preistorici: un Megalodon ed una piovra gigante. Più tardi il polpo attacca una struttura petrolifera in Giappone, mentre lo squalo semina il panico in California, dove affonda un aereo e distrugge con un morso il Golden Gate. Infine i due mostri tornano in Alaska, attirati da dei ferormoni e si affrontano, finendo per uccidersi a vicenda e sprofondando negli abissi dell'oceano (in realtà solo la piovra è morta mentre il Megalodon tornerà).

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film caratterizzato dalla presenza di attori veterani come Lorenzo Lamas (noto negli anni novanta per la serie televisiva Renegade) e la cantante Debbie Gibson come parte del cast, doveva inizialmente intitolarsi Mega Shark Versus Giant Octopus 3D, ma la parola "3D" venne rimossa dal titolo quando lo studio fallì l'acquisizione per il 3D a causa di mancanza di fondi.

Le riprese hanno avuto luogo nel corso di dodici giorni nel gennaio 2009. Gran parte del film è stato girato alla centrale elettrica AES Alamitos vicino a Long Beach, CA, e Laurel Canyon Stages in Arleta, CA. Altre località incluso il molo di Long Beach e Leo Carillo State Beach in Malibu.

Distribuzione e accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito il 19 maggio 2009 negli Stati Uniti ed il 7 agosto 2009 nel Regno Unito. Il film è stato distribuito in Italia il 5 agosto 2010 da Minerva Pictures e trasmesso su Sky Cinema e Alice Tv.[3]

Il trailer fu lanciato a metà maggio del 2009 ottenendo una grossa diffusione virale oltrepassando 1 milione di visualizzazioni su MTV.com e più di 1 milione su YouTube al momento del rilascio, conseguendo diversi pre-ordini per il DVD.[4]

Il film ricevette moltissime recensioni negative, ottenendo un 16% su Rotten Tomatoes.[5]

Vi sono inoltre delle scene del film divenute molto famose per l'assurdità, ad esempio quella che include il mega squalo saltare al di fuori dell'oceano arrivando a colpire un jet in volo nel cielo, o quando una nave da guerra della marina spara di fronte con i suoi cannoni pur essendo attaccata di fianco dallo squalo.

« "Inguardabile, praticamente ingiudicabile, Plan 9 from Outer Space al confronto di questo stupido monster movie è un capolavoro."[6] »
  • Philip French di The Observer disse nella sua recensione che
« I ridicoli effetti speciali e la goffaggine degli attori, ricordano, non le produzioni Roger Corman, ma l'inettitudine di Ed Wood, ciò nonostante il risultato è decisamente meno accattivante."[7] »
  • Kim Newman della rivista Empire diede 2 stelle su 5, definendolo
« Sciocco, lavoro sciocco, con alcune sciocche ma spettacolari acrobazie."[8] »
« "gli attori sono tutti appropriatamente terribili e la storia è totalmente assurda."[9] »
  • D'altra parte, Bill Gibron di PopMatters diede al film 8 su 10, elogiando le performance della Gibson nel film e scrivendo che[10]
« "il ciarpame può essere un gusto acquisito, come il caviale, il foie gras e l'Arby's, ma è difficile vedere come chiunque non apprezzerebbe queste pietanze estremamente trasandate." »
  • Nonostante criticò la qualità complessiva del film, Stephen di The Three Rs diede 7 su 10, definendo le modalità di montaggio delle scene «"l'epitome di mostro perfetto."»[11]

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Mega Shark Versus Crocosaurus.

Seguendo il boom generato dal rilascio del trailer del film, Gibson fece intendere in un'intervista che un sequel poteva essere in lavorazione:«Solo Dio sa cos'altro vi è nell'oceano» disse lei, «Chissà immagino forse un Cavalluccio marino? O forse un'aragosta di 500-piedi potrebbe essere l'ideale. Sì ci sono i propositi per un sequel, ed io ne sono veramente felice.»[12]

A metà 2010, The Asylum aggiornò il catalogo con Mega Shark Versus Crocosaurus, il quale venne poi rilasciato il 21 dicembre 2010. Il cast e il regista però di Mega Shark Versus Giant Octopus non ritornarono nel sequel; invece, il film venne diretto da Christopher Douglas e Olen Ray rappresentato da un nuovo cast con Jaleel White, Gary Stretch e Robert Picardo.[13]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]