Mega Express Four

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mega Express Four
Il Mega Express Four
Il Mega Express Four
Descrizione generale
Flag of Greece.svg Civil Ensign of Italy.svg
Tipo traghetto ro-ro passeggeri
Proprietà Forship S.p.A.
Porto di registrazione Genova
Identificazione Numero IMO: 9086590
Costruttori Schichau Seebeckswerft
Cantiere Bremerhaven, Germania
Varata 14 gennaio 1995
Entrata in servizio 31 maggio 1995
Nomi precedenti Superfast II (1995 - 30 settembre 2003)
Spirit of Tasmania III (30 settembre 2003 - settembre 2006)
Caratteristiche generali
Stazza lorda 25.710 tsl
Portata lorda 4.855 tpl
Lunghezza 173,50 m
Larghezza 24,00 m
Pescaggio 6,40 m
Propulsione 4 Motori Wärtsilä-Sulzer 12ZAV40S Diesel 34.550 kW
Velocità 27 nodi
Capacità di carico 550 automobili, 1400 m.l carico (originariamente 650 auto/1.850 m.l.carico)
Passeggeri 2.000

(SV) M/S SUPERFAST II (1995), faktaomfartyg.se. URL consultato il 2 gennaio 2015.

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

La Mega Express Four è una nave traghetto appartenente alla compagnia di navigazione francese Corsica-Sardinia Ferries.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La nave, lunga 173,5 metri e larga 24, può trasportare 2.000 passeggeri assieme a circa 550 autovetture ad una velocità di 27 nodi. La nave dispone di 200 cabine con servizi (686 posti letto), poltrone reclinabili, negozio, ristorante, self-service, bar, piscina e solarium.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

La nave fu varata il 14 gennaio 1995 ai cantieri navali tedeschi Schichau Seebeckswerft, con il nome di Superfast II. Consegnata alla neonata Superfast Ferries insieme alla gemella Superfast I, entrò in servizio, nell'estate dello stesso anno, sul collegamento Ancona - Patrasso, riducendo notevolmente i tempi di traversata rispetto alle navi in servizio fino a quel momento su quella rotta. Nel 1998 la nave passò sulla linea Bari - Igoumenitsa - Patrasso, tornando per qualche mese tra 1999 e 2000 al servizio svolto in precedenza, in sostituzione della Superfast III colpita da un incendio.

Nel 2003 la Superfast II fu venduta all'australiana TT-LINE Pty Ltd., già proprietaria da un anno proprio della ex-Superfast III. Ribattezzata con il nome di Spirit of Tasmania III, fu impiegata per servire l'isola di Tasmania sulla rotta Sydney - Devonport. Nel 2006 la nave fu acquistata dalla Corsica ferries-sardinia ferries, prendendo il nome di Mega Express Four. Tornata in Europa a novembre, la nave fu messa brevemente in servizio tra Tolone e la Corsica, prima di essere sottoposta a lavori di ristrutturazione presso i cantieri Perama a Pireo.

Le sovrastrutture furono allungate verso poppa, aumentando le sistemazioni passeggeri ma riducendo la capacità dei garage. La Mega Express Four tornò in seguito in servizio nei collegamenti da e per la Corsica.

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mega Express Four Scheda dettagliata con dati tecnici, storia, cutaway versione precedente, lavori di trasformazione e piani nave.


trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti