Mega Express

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mega Express
Nave Mega Express
Nave Mega Express
Descrizione generale
Civil Ensign of Italy.svg
Tipo Passenger Ro/Ro Cargo Ship
Proprietà Forship S.p.A.
Costruttori Cantiere navale fratelli Orlando
Cantiere Livorno, Italia
Varata 2001
Entrata in servizio marzo 2001
Caratteristiche generali
Stazza lorda 26.024 tsl
Lunghezza 172,70 m
Larghezza 24,82 m
Pescaggio 6,55 m
Propulsione 4 motori Wärtsilä-NSD 12V46C diesel, ciascuno con una potenza di 12600 kW, per un totale di 50.400 kW
Velocità 29 nodi
Capacità di carico 550 auto o 790 m.l. carico merci
Passeggeri 1.756
Note
Porto di immatricolazione Genova

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La nave traghetto Mega Express è stata costruita dal Cantiere navale fratelli Orlando nel 2001, assieme la gemella Mega Express Two per la società marittima Corsica ferries-sardinia ferries.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La Mega Express è la prima nave della serie "mega" nate per fornire il massimo comfort sia di giorno che di notte, queste unità dispongono di tantissimi servizi e una velocità elevata per i passeggeri che preferiscono le viaggiare di giorno, ma anche un gran numero di cabine per chi invece vuole viaggiare di notte. L'unità di nuova concezione ha una velocità di 29 nodi, può trasportare massimo 1800 passeggeri e 550 veicoli.Sono presenti 370 cabine.I servizi che sono offerti all'interno della nave sono i seguenti:bar,negozi,piscina scoperta,ristorante,salone,spaghetteria,pizzeria,sala giochi bimbi, self-service,reception e sala videogames.

La nave è mossa da quattro motori diesel Wärtsilä-NSD 12V46C, ciascuno di una potenza di 12600 kW a 500 giri/min, per un totale di 50400 kW.

Poppa del Mega Express

La poppa è caratterizzata, come nella nave gemella Mega Express Two, da una grande scala a chiocciola vetrata.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

La Mega Express è attualmente in servizio sulle rotte da e per la Corsica.

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti