Medal of Honor: Allied Assault

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medal of Honor: Allied Assault
Sviluppo 2015, Inc.
Pubblicazione Electronic Arts
Serie Medal of Honor
Data di pubblicazione 2002
Genere Sparatutto in prima persona
Tema Guerra
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma Microsoft Windows, Linux, Mac OS X
Motore grafico id Tech 3
Supporto 2 CD-ROM
Periferiche di input Mouse e tastiera
Espansioni Medal of Honor: Spearhead
Medal of Honor: Breakthrough

Medal of Honor: Allied Assault è uno sparatutto in prima persona sviluppato dai 2015 studios e distribuito da Electronic Arts ed è stato il primo gioco della serie Medal of Honor sviluppato per Windows e per il quale è stato fatto il porting per Linux.

Per il gioco sono disponibili anche due espansioni Medal of Honor: Spearhead e Medal of Honor: Breakthrough: la prima aggiunge altre 3 missioni, ambientate nelle Ardenne e a Berlino prima dell'avanzata dell'armata rossa, la seconda invece aggiunge missioni ambientate durante l'offensiva americana nel Nord-Africa e il successivo sbarco in Italia.

Il protagonista del gioco è il tenente Mike Powell, che lavora per l'OSS ed è ambientato durante la campagna americana in Europa dai giorni del D-day fino all'offensiva delle Ardenne.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il gioco si divide in 6 missioni con più di 30 livelli, che spaziano dai deserti del Nord-Africa fino agli innevati fiordi della Norvegia,

  1. Nella prima missione il Tenente Powell deve infiltrarsi oltre le linee nemiche nel Nord-Africa per sabotare le batterie costiere dell'Asse e far evadere il Maggiore Grillo, suo superiore
  2. Nella seconda missione il Tenente Powell si sposta in Norvegia, dove il suo compito è quello di distruggere il prototipo di una nuova arma tedesca, il NAXOS, e di sabotare un sommergibile
  3. Nella terza missione il Tenente deve sopravvivere allo sbarco a Omaha Beach e in seguito inoltrarsi nel territorio francese per distruggere delle artiglierie tedesche, note come Nebelwerfer
  4. Nella quarta missione il Tenente si infiltra, con l'aiuto della resistenza in un campo nazista per recuperare informazioni sul nuovo carro armato tedesco, il King Tiger
  5. Nella quinta missione il Tenente, dopo aver rubato un King Tiger, deve aiutare una squadra di genieri a distruggere un ponte nella città di Brest
  6. Nella sesta e ultima missione Powell deve arrivare a Fort Schmerzen, un sito di stoccaggio e test per armi chimiche, e distruggerlo ( Fort Schmerzen era già presente nel primo Medal of Honor).

In Medal of Honor: Allied Assault, ci sono dei collegamenti (vaghi) al primo Medal of Honor; per esempio, nel primo livello della quarta campagna, bisogna salvare un pilota che trasportava un ufficiale del G3, abbattuto in Francia, mentre nel primo Medal Of Honor (che aveva un protagonista differente) l'obiettivo era di salvare l'ufficiale G3. Sempre nella quarta campagna, inoltrandosi in una ferrovia, seguendo una strada secondaria, ci si può imbattere nei resti del cannone da rotaia Greta, l'obiettivo da distruggere nella seconda campagna di Medal of Honor, come a dire che i protagonisti dei due giochi si sono trovati molto vicini.

Inoltre nella 3ª missione il Tenente collaborerà con Manon, la partigiana francese protagonista del capitolo precedente.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi