Medagliere dei Giochi della XXIX Olimpiade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Giochi della XXIX Olimpiade.

Il medagliere dei Giochi della XXIX Olimpiade è una lista che esprime il numero di medaglie dei comitati olimpici nazionali presenti ad Pechino 2008, i ventinovesimi giochi olimpici dell'era moderna, che si sono tenuti nella capitale cinese, in Cina, dall'8 al 24 agosto 2008. Un totale di 10.903 atleti, provenienti di 204 nazioni, hanno partecipato ai 302 diversi eventi sportivi, relativi a trentaquattro sport.[1]

Ottantasei delle duecentoquattro nazioni partecipanti, hanno conquistato almeno una medaglia. Il paese ospitante, la Cina, ha vinto il maggior numero di titoli olimpici, mentre gli Stati Uniti d'America hanno conquistato il maggior numero di medaglie.

Medagliere completo[modifica | modifica sorgente]

      Nazione ospitante


Pos. Paese Oro Argento Bronzo Riepilogo
1 Cina Cina 51 21 28 100
2 Stati Uniti Stati Uniti d'America 36 38 36 110
3 Russia Russia 23 21 29 73
4 Regno Unito Regno Unito 19 13 15 47
5 Germania Germania 16 10 15 41
6 Australia Australia 14 15 17 46
7 Corea del Sud Corea del Sud 13 10 8 31
8 Giappone Giappone 9 6 10 25
9 Italia Italia[2] 8 9 10 27
10 Francia Francia 7 16 18 41
11 Ucraina Ucraina 7 5 15 27
12 Paesi Bassi Paesi Bassi 7 5 4 16
13 Kenya Kenya 6 4 4 14
14 Giamaica Giamaica[3] 6 3 2 11
15 Spagna Spagna 5 10 3 18
16 Bielorussia Bielorussia 4 5 10 19
17 Romania Romania 4 1 3 8
18 Etiopia Etiopia 4 1 2 7
19 Canada Canada 3 9 6 18
20 Polonia Polonia 3 6 1 10
21 Ungheria Ungheria 3 5 2 10
22 Norvegia Norvegia[4] 3 5 0 8
23 Brasile Brasile 3 4 8 15
24 Rep. Ceca Repubblica Ceca 3 3 0 6
25 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 3 2 4 9
26 Slovacchia Slovacchia 3 2 1 6
27 Georgia Georgia 3 0 3 6
28 Cuba Cuba 2 11 11 24
29 Kazakistan Kazakistan 2 4 7 13
30 Danimarca Danimarca 2 2 3 7
31 Mongolia Mongolia 2 2 0 4
Thailandia Thailandia 2 2 0 4
32 Svizzera Svizzera 2 1 5 8
33 Corea del Nord Corea del Nord 2 1 3 6
34 Argentina Argentina 2 0 4 6
35 Messico Messico 2 0 1 3
36 Turchia Turchia 1 4 3 8
37 Zimbabwe Zimbabwe 1 3 0 4
38 Azerbaigian Azerbaigian 1 2 4 7
39 Uzbekistan Uzbekistan 1 2 3 6
40 Slovenia Slovenia 1 2 2 5
41 Bulgaria Bulgaria 1 1 3 5
Indonesia Indonesia 1 1 3 5
42 Finlandia Finlandia 1 1 2 4
43 Lettonia Lettonia 1 1 1 3
44 Belgio Belgio 1 1 0 2
Estonia Estonia 1 1 0 2
Portogallo Portogallo 1 1 0 2
Rep. Dominicana Repubblica Dominicana 1 1 0 2
45 India India 1 0 2 3
46 Iran Iran 1 0 1 2
47 Camerun Camerun 1 0 0 1
Panamá Panamá 1 0 0 1
Tunisia Tunisia 1 0 0 1
48 Svezia Svezia[5] 0 4 1 5
49 Croazia Croazia 0 2 3 5
Lituania Lituania 0 2 3 5
50 Grecia Grecia 0 2 2 4
51 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 0 2 0 2
52 Nigeria Nigeria 0 1 3 4
53 Austria Austria 0 1 2 3
Irlanda Irlanda 0 1 2 3
Serbia Serbia 0 1 2 3
54 Algeria Algeria 0 1 1 2
Bahamas Bahamas 0 1 1 2
Colombia Colombia 0 1 1 2
Kirghizistan Kirghizistan 0 1 1 2
Marocco Marocco 0 1 1 2
Tagikistan Tagikistan 0 1 1 2
57 Cile Cile 0 1 0 1
Ecuador Ecuador 0 1 0 1
Islanda Islanda 0 1 0 1
Malesia Malesia 0 1 0 1
Singapore Singapore 0 1 0 1
Sudafrica Sudafrica 0 1 0 1
Sudan Sudan 0 1 0 1
Vietnam Vietnam 0 1 0 1
58 Armenia Armenia 0 0 6 6
59 Taipei Cinese Cina Taipei 0 0 4 4
60 Afghanistan Afghanistan 0 0 1 1
Egitto Egitto 0 0 1 1
Israele Israele 0 0 1 1
Moldavia Moldavia 0 0 1 1
Mauritius Mauritius 0 0 1 1
Togo Togo 0 0 1 1
Venezuela Venezuela 0 0 1 1

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda sui Giochi di sport-reference.com
  2. ^ Una medaglia d'argento revocata dal CIO a Davide Rebellin il 17 novembre 2009 per positività ai controlli antidoping effettuati sui campioni raccolti durante l'Olimpiade. Il Cio a Rebellin: Restituisca la medaglia, Gazzetta.it, 17-11-09. URL consultato il 20-06-10.
  3. ^ Una medaglia d'argento assegnata ex aequo.
  4. ^ Una medaglia di bronzo revocata dal CIO alla squadra di equitazione nella specialità di Salto ostacoli a squadre per positività del cavallo di Tony Andre Hansen ai controlli antidoping effettuati sui campioni raccolti durante l'Olimpiade.
  5. ^ Una medaglia di bronzo revocata per comportamento antisportivo nella lotta greco-romana: l'atleta svedese Ara Abrahamian ha gettato a terra la medaglia per polemica contro alcune decisioni arbitrali in semifinale contro l'italiano Andrea Minguzzi. Minguzzi, oro nella lotta vent'anni dopo Maenza, Gazzetta.it, 14-08-08. URL consultato l'11-09-08.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


giochi olimpici Portale Giochi olimpici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi olimpici