Medaglia di Imtiaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medaglia di Imtiaz
Ottoman flag.svg
Impero Ottomano
Tipo Medaglia commemorativa
Status cessato
Capo Abdul-Hamid II
Istituzione Istanbul, 1882
Gradi Medaglia d'oro
Medaglia d'argento
Elenco delle onorificenze dell'Impero Ottomano
OrderImtiazRibbon.png
Nastro della medaglia

La medaglia di Imtiaz è una decorazione militare dell'Impero Ottomano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia venne istituita come collegata all'Ordine della Gloria nel 1882 per merito del sultano Abdul-Hamid II dell'Impero Ottomano e venne concessa in due classi, oro e argento. La medaglia d'oro era la più alta onorificenza militare ottomana, mentre la medaglia in argento si trovava posta gerarchicamente sopra la Medaglia di Liyakat in argento ma sotto quella di Liyakat in oro.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

  • Il diametro della medaglia è di 37 mm e riporta sul diritto lo stemma dell'Impero Ottomano con la legenda tradotta "Sotto l'assistenza e la bontà divina, Abdulhamid Khan, Sultano dell'Impero Ottomano". Il tughra del sultano Abdulhamid II si trovava in cima alla medaglia. Sul retro si trova l'iscrizione tradotta "Medaglia per quanti abbiano mostrato eccezionale lealtà e coraggio per l'Impero Ottomano" che illustra la causa di concessione della medaglia. Sotto l'iscrizione vi era un'area rettangolare dove l'insignito apponeva il proprio nome e sotto si trovava la data 1300 (1882).

La medaglia venne concessa in gran numero anche durante la Prima guerra mondiale e come tale sul nastro venne aggiunta una barretta con l'anno 1333 (1915) sotto un paio di sciabole incrociate.

  • Il nastro è metà rosso e metà verde.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Turchia