Medaglia del vallo occidentale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medaglia del vallo occidentale
Deutsches Schutzwall-Ehrenzeichen
Shutzwall medal.jpg
Recto della medaglia del vallo occidentale
Flag of the NSDAP (1920–1945).svg
Germania nazista
Tipo Medaglia commemorativa
Status cessato
Capo Adolf Hitler
Istituzione Berlino, 2 agosto 1939
Cessazione Berlino, 31 gennaio 1941
Concessa a Soldati tedeschi e personale civile
Concessa per Per la realizzazione del vallo occidentale sulla Linea Sigfried
Barrette "1944"
Totale delle concessioni 622.064
Incisore Richard Klein
Lista delle onorificenze della Germania nazista
RibbonBarWestWall.png
Nastro della medaglia

La medaglia del vallo occidentale (in tedesco Deutsche Schutzwall-Ehrenzeichen, ma chiamata anche Westwall Medaille), fu un'onorificenza della Germania nazista.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La medaglia venne istituita il 2 agosto 1939 e venne consegnata a quanti contribuirono a disegnare ed a costruire le fortificazioni sul fronte occidentale tedesco, conosciuto col nome di Linea Siegfried, ed alle truppe che qui servirono prima del maggio del 1940.[1][2] Nel 1944, dal momento che i tedeschi attendevano un'invasione degli Alleati, essa venne concessa a tutti coloro che avessero preso parte alle ulteriori migliorie apportate sempre sul fonte occidentale.[1][2] La medaglia venne concessa in un totale di 622.064 esemplari sino alla fine della guerra.[1][2]

Insegne[modifica | modifica sorgente]

La medaglia è realizzata in ottone bronzato.[1][2] Di caratteristica forma ovale, al recto rappresenta un bunker, una spada incrociata ad un badile e l'aquila tedesca.[1][2] Al verso si trova l'iscrizione in lettere capitali latine "FÜR ARBEIT ZUM SCHUTZE DEUTSCHLANDS" (Per il lavoro a difesa della Germania).[1][2] La medaglia venne disegnata dal professor Richard Klein, di Monaco di Baviera.[3]

Il nastro è color marrone-oro con una striscia bianca per parte.[1][2]

La seconda produzione della medaglia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1944 venne avviata una seconda produzione della medaglia, volta a ricompensare i lavoratori ed il personale militare impegnato nel rafforzare la Linea Siegfried.[1][2] Questa versione della medaglia è conosciuta comunemente come "medaglia della difesa della Germania" per distinguerla dalla versione del 1939 e venne realizzata in zinco bronzato.[1][2] Venne autorizzata anche una barretta con la data "1944" per quanti già avessero ottenuto la versione del 1939 e nel 1944 stessero ancora collaborando alla realizzazione delle fortificazioni.[1][2]

Insigniti notabili[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Antonio Scapini, Decorazioni distintivi e attestati di conferimento del Terzo Reich, Albertelli, 2012, ISBN 9-788887-372991
  • Dohele Heinrich, Die Auszeichnungen des Grossdeutschen Reichs, Berlin 1943
  • Littlejohn-Dodkins, Orders, Decorations, Medals and Badges of the Third Reich, R. James Bender Publishing, 1968.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i j Angel Fire - West Wall Medal. URL consultato il 3 gennaio 2008.
  2. ^ a b c d e f g h i j Wehrmacht Awards - West Wall Medal. URL consultato il 3 gennaio 2008.
  3. ^ Medals & Decorations Of The Third Reich, SS-Standartenführer Dr Heinrich Doehle, Berlin 1934.
nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo