Meconio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meconio

Il meconio è il materiale contenuto nell'intestino del feto.

Presenta un colore bruno-verdastro, di consistenza vischiosa e viene emesso nei primi giorni di vita del bambino. È costituito dai prodotti delle secrezioni intestinali unitamente a cellule epiteliali intestinali desquamatesi e dal liquido amniotico ingerito durante il periodo pre-natale.

Qualora non si abbia l'eliminazione del meconio, con relativa occlusione intestinale, si parla di ileo da meconio ed è questo il primissimo segno di fibrosi cistica, nonché della malattia di Hirschsprung (o megacolon congenito).

Nel 10-15% dei nati a termine e post-termine, specialmente nelle presentazioni podaliche, il meconio può essere emesso prima o durante il parto. È segno di sofferenza fetale. Può essere aspirato dal feto con conseguente polmonite da aspirazione di meconio dopo 24 - 48 ore.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina