McCartney II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
McCartney II

Artista Paul McCartney
Tipo album Studio
Pubblicazione 16 maggio 1980
Durata 38 min : 41 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Pop
Rock
Etichetta Parlophone
Produttore Paul McCartney
Registrazione giugno 1979 - luglio 1979
Note #1 Stati Uniti
#3 Gran Bretagna
Certificazioni
Dischi d'oro 2
Paul McCartney - cronologia
Album precedente
(1979)
Album successivo
(1982)

McCartney II è il quattordicesimo album solista di Paul McCartney, il primo dopo lo scioglimento dei Wings. Fu pubblicato nel 1980 pochi mesi prima dell'assassinio di John Lennon. Il disco è molto insolito per gli standard di McCartney, contenendo principalmente brani sperimentali fortemente infarciti di suoni sintetici prodotti da sintetizzatori. Paul registrò tutto il disco in completa solitudine nella sua fattoria in Scozia, suonando tutti gli strumenti e manovrando le apparecchiature tecniche.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Origine e storia[modifica | modifica sorgente]

Appena dopo l’uscita di quello che poi si rivelerà essere l’ultimo album dei Wings, Back to the Egg, McCartney si rinchiuse nella sua fattoria in Scozia per iniziare qualche nuova registrazione casalinga nel luglio del 1979. La prima canzone che registrò fu Check My Machine, per provare la funzionalità delle apparecchiature, come lascia intendere il titolo stesso del brano. Alla fine delle sessioni, si ritrovò ad aver registrato più di venti nuove canzoni. Non avendo intenzione di usarle subito, McCartney le accantonò per tornare a lavorare con i Wings in preparazione del tour britannico della band fissato per il novembre e dicembre seguenti.

L’arresto per droga di Paul in Giappone[modifica | modifica sorgente]

Dopo anni di ostruzionismo dovuto al suo passato di consumatore di marijuana, il Giappone aveva finalmente acconsentito a che McCartney, e quindi gli Wings, si esibissero sul proprio territorio. Sarebbe stata la prima volta dai tempi dei Beatles nel 1966 per McCartney, e l’attesa per l’evento era molto alta e i biglietti per il concerto andarono completamente esauriti in poche ore. Sfortunatamente però, al suo arrivo all’aeroporto di Tokyo il 16 gennaio 1980, durante una perquisizione del bagaglio di McCartney furono trovati 219 grammi di marijuana, causandogli l’arresto immediato e la cancellazione del tour. Dopo nove giorni di carcere, McCartney fu rilasciato e velocemente fece ritorno a casa nella sua fattoria scozzese. Decidendo di mettere in “stand by” gli Wings per riflettere sul suo futuro, rimise mano al materiale registrato l’estate precedente.

Coming Up[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coming Up (singolo).

Coming Up apparve in aprile su singolo, accompagnato da un video (dove Paul impersonava tutti i componenti dell’immaginaria band chiamata “The Plastic Macs”, ad eccezione delle coriste (interpretate da Linda)) e con due B-side degli Wings: Coming Up (Live At Glasgow), registrata durante il tour degli Wings del dicembre 1979, e Lunch Box/Odd Sox (uno scarto di Venus and Mars). Il singolo schizzò subito alla posizione numero 2 in Inghilterra diventando presto un grosso successo commerciale anche negli Stati Uniti dove raggiunse la prima posizione, creando grosse aspettative per l’uscita del prossimo disco di McCartney. La versione live con gli Wings di Coming Up fu anche inclusa, come bonus disc, nelle prime stampe di McCartney II pubblicate in USA e in Canada.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

McCartney II fu pubblicato a metà maggio del 1980 accompagnato da critiche contrastanti; molti critici trovarono l’album troppo stucchevolmente sperimentale, con tutti quei brani infarciti di suoni sintetici registrati in maniera amatoriale. I giudizi negativi non lo fermarono però, dal raggiungere il numero 1 in Gran Bretagna e la terza posizione in America. Il singolo successivo, l’introspettiva Waterfalls, fu un successo da Top 10 in Inghilterra, ma passò inosservato negli USA. A dispetto dei giudizi perplessi della critica, McCartney II è diventato nel tempo uno degli album preferiti dai fan di McCartney.
L’uscita iniziale del disco su compact disc aveva Check My Machine e Secret Friend come bonus tracks. Le due canzoni erano state originariamente pubblicate come B-side dei singoli Waterfalls e Temporary Secretary. Nel 1993, McCartney II fu rimasterizzato e pubblicato su CD come parte della serie "The Paul McCartney Collection" con Goodnight Tonight (successo datato 1979 degli Wings) aggiunta come terza bonus track. Nonostante la registrazione di Goodnight Tonight risalisse alle sessioni per l’album London Town, sembrò più appropriato inserirla come bonus in McCartney II piuttosto che in London Town, perché venne registrata senza gli Wings, con McCartney che suonava tutti gli strumenti.

Nel 1986 durante un'intervista alla BBC inclusa nell'home-video The Paul McCartney Special, McCartney disse che l'album non gli piaceva più e che i sintetizzatori "suonavano finti"[1].

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Coming Up - 3:54
  2. Temporary Secretary - 3:15
  3. On The Way - 3:38
  4. Waterfalls - 4:43
  5. Nobody Knows - 2:52
  6. Front Parlour - 3:33
  7. Summer's Day Song - 3:26
  8. Frozen Jap - 3:41
  9. Bogey Music - 3:28
  10. Darkroom - 2:20
  11. One Of These Days - 3:36

Tracce Bonus - Edizione rimasterizzata del 1993[modifica | modifica sorgente]

  1. Goodnight Tonight (Singolo, 23/3/1979) - 4:18
  2. Check My Machine (Lato B del singolo Waterfalls, 13/6/1980) - 5:51
  3. Secret Friend (Lato B del 12" Temporary Secretary, 12/9/1980) - 10:30

Ristampa 2011: The Paul McCartney Archive Collection[modifica | modifica sorgente]

Nel 2011 l'album è stato nuovamente ristampato dalla Hear Music/Concord Music Group come parte della serie "Paul McCartney Archive Collection". Il disco è stato pubblicato in diversi formati:[2]

  • 2-CD Special Edition che include un CD di materiale bonus in aggiunta all'album originale rimasterizzato.
  • 3-CD/1-DVD Deluxe Edition che include tutto il materiale sopracitato e un libro in edizione limitata di 128 pagine con molte foto inedite del periodo. Il DVD contiene materiale raro o precedentemente inedito, incluse le foto del backstage della registrazione del video di Coming Up e un nuovo video per la traccia inedita Blue Sway.
  • Doppio LP in vinile contenente il medesimo materiale della Special Edition.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Disc 1

  • Il primo CD contiene le stesse canzoni del disco singolo

Disc 2: "Bonus Audio 1" (Special, Vinyl and Deluxe Editions)

  1. Blue Sway (con orchestrazione di Richard Niles) - previously unreleased - 4:35
  2. Coming Up (Live at the Apollo Theatre, Glasgow - December 17, 1979) - 4:08
  3. Check My Machine (Regular Single B-side Edited Version) - 5:50
  4. Bogey Wobble - previously unreleased - 2:59
  5. Secret Friend (Full Length Version) - 10:31
  6. Mr H Atom / You Know I'll Get You Baby - previously unreleased - 5:55
  7. Wonderful Christmastime (Regular A-side Version) - 3:47
  8. All You Horse Riders / Blue Sway - previously unreleased - 10:15

Disc 3: "Bonus Audio 2" (Deluxe Edition)

  1. Coming Up [Full Length Version] - 5:34
  2. Front Parlour [Full Length Version] - 5:15
  3. Frozen Jap [Full Length Version] - 5:43
  4. Darkroom [Full Length Version] - 3:45
  5. Check My Machine [Full Length Version] - 8:58
  6. Wonderful Christmastime [Full Length Version] - 4:15
  7. Summer's Day Song [Original without vocals] - 3:25
  8. Waterfalls (DJ edit) - 3:20

DVD (Deluxe Edition)

  1. Meet Paul McCartney
  2. Coming Up (music video)
  3. Waterfalls (music video)
  4. Wonderful Christmastime (music video)
  5. Coming Up (live al "Concert for the People of Kampuchea" - 29 dicembre 1979)
  6. Coming Up (sessione di registrazione di prova alla Lower Gate Farm, 1979)
  7. Making the Coming Up Music Video
  8. Blue Sway (music video)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Luca Perasi, Paul McCartney: Recording Sessions (1969-2011), 2012, p.215. ISBN 9788891014399.
  2. ^ http://www.paulmccartney.com/web/guest/album-details?p_p_id=AlbumDetails_WAR_AlbumDetailsportlet&p_p_lifecycle=0&p_p_state=normal&p_p_mode=view&p_p_col_id=column-1&p_p_col_count=1&p_r_p_564233524_tag=album-mccartney+ii&#p_AlbumDetails_WAR_AlbumDetailsportlet #TOP

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock