Mazzino Montinari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karl-Heinz Hahn / Mazzino Montinari: Friedrich Nietzsche: Ecce Homo, Faksimileausgabe, Lipsia / Wiesbaden 1985.
« Nelle istituzioni esistenti, sostenute da immani forze di produzione e di distruzione, viene assimilata e mercificata ogni e qualsiasi protesta, persino quella dei Lumpen, ogni tentativo di lasciare la «nave dei folli». Se il metodo di Nietzsche può ancora aiutarci, allora l'unica forza che ci è rimasta è quella della cultura, della ragione. »
(Mazzino Montinari[1])

Mazzino Montinari (Lucca, 4 aprile 1928Firenze, 24 novembre 1986) è stato un germanista e filologo italiano.

È stato considerato uno dei massimi cultori di Friedrich Nietzsche. Criticò aspramente la divulgazione (postuma) del manoscritto (in larga parte apocrifo) La volontà di potenza, che riteneva un travisamento del pensiero dell'autore.[2][3][4]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Elisabeth Förster-Nietzsche#Nietzsche-Archiv.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si era formato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, presso la quale si laureò nel 1949 con una tesi di filosofia della storia sui movimenti ereticali a Lucca.

Caduto il fascismo, divenne un attivista del Partito comunista italiano, presso il quale si occupava della traduzione di scritti dal tedesco. Nel 1953, mentre visitava la Germania Est per motivi di ricerca,[5] fu testimone della rivolta del '53. Successivamente, in seguito alla repressione della Rivoluzione ungherese del 1956, si allontanò dall'ortodossia marxista e dalla carriera nel partito. Mantenne tuttavia la sua iscrizione al PCI, e rimase fedele agli ideali del socialismo. Tra il 1950 ed il 1957 collaborò con le Edizioni Rinascita,[6] e per un anno fu direttore dell'omonima libreria in Roma.

Alla fine degli anni 1950, con Giorgio Colli,[7] iniziò a preparare una traduzione italiana delle opere di Nietzsche. Dopo averne rivisto la raccolta di opere e manoscritti in Weimar, Colli e Montinari decisero di iniziarne una nuova versione, critica. Essa divenne lo standard per gli studiosi, e fu pubblicata in italiano da Adelphi, in francese da Éditions Gallimard[8] (Parigi), in tedesco da Walter de Gruyter[9] e in olandese da Sun (tradotto da Michel van Nieuwstadt). Per questo lavoro fu preziosa l'abilità di Montinari nel decifrare la scrittura a mano (praticamente incomprensibile) di Nietzsche, fino a quel momento trascritta solo da "Peter Gast“ (pseudonimo di Heinrich Köselitz).[10]

La prima pagina del manoscritto di Ecce Homo.

Nel 1972, assieme ad altri fondò la rivista internazionale Nietzsche-Studien,[11] cui Montinari continuò a contribuire significativamente sino alla morte. Attraverso le sue traduzioni ed i suoi commenti di Nietzsche, Montinari diede prova di un metodo d'interpretazione basato sulla ricerca filologica, rifuggendo da speculazioni superficiali. Considerava opportuno inserire Nietzsche nel contesto del proprio tempo, e, fino ai suoi ultimi giorni, iniziò con Colli una raccolta critica della corrispondenza di Nietzsche.

Opere (bibliografia essenziale)[modifica | modifica sorgente]

Produzione originale
  • Il genio tiranno: ragione e dominio nell'ideologia dell'Ottocento: Wagner, Nietzsche, Renan Di Sandro Barbera, Giuliano Campioni Pubblicato da FrancoAngeli, 1983 (con prefazione di Mazzino Montinari)
  • Su Nietzsche Di Mazzino Montinari Pubblicato da Editori Riuniti, 1981 ISBN 8835922909, 9788835922902
  • Che cosa ha detto Nietzsche Di Mazzino Montinari, a cura di Giuliano Campioni Pubblicato da Adelphi, 1999 ISBN 8845914984, 9788845914980
  • Che cosa ha veramente detto Nietzsche Di Mazzino Montinari Pubblicato da Ubaldini, 1975 ISBN 883400339X, 9788834003398
  • Friedrich Nietzsche, di Mazzino Montinari, a cura di Paolo D'Iorio, traduzione di Nathalie Ferrand, Pubblicato da Presses Universitaires de France, 2001 ISBN 2130505481, 9782130505488
Elaborazioni critiche
  • Opere di Friedrich Nietzsche — Di Friedrich Nietzsche, Friedrich Wilhelm Nietzsche, (Mazzino Montinari, Giorgio Colli tradotto da Mazzino Montinari, L. Amoroso) Pubblicato da Adelphi, 1986 ISBN 8845906183, 9788845906183
  • Epistolario di Friedrich Nietzsche Di Friedrich Wilhelm Nietzsche, Friedrich Nietzsche, María Ludovica Pampaloni Fama (tradotto da M. L. Pampaloni Collaboratore María Ludovica Pampaloni Fama) Pubblicato da Adelphi, 1995 ISBN 8845911721, 9788845911729 (curatela, postumo)
  • Scritti giovanili (1856-1864) Di Friedrich Nietzsche, Friedrich Wilhelm Nietzsche, Giorgio Colli, Mario Carpitella, Mazzino Montinari (tradotto da Mario Carpitella; Collaboratore M. Carpitella) Pubblicato da Adelphi, 1998 ISBN 8845913589, 9788845913587
  • La vista e i colori-Carteggio con Goethe Di Arthur Schopenhauer, Mazzino Montinari. Pubblicato da Abscondita, 2002 ISBN 8884160421, 9788884160423
  • Schopenhauer come educatore Di Friedrich Nietzsche, Friedrich Wilhelm Nietzsche, M. Montinari Collaboratore Giorgio Colli Pubblicato da Adelphi, 1985 ISBN 8845906280, 9788845906282
  • Il caso Wagner: Crepuscolo degli idoli; L'anticristo; Scelta di frammenti postumi, 1887-1888 Di Friedrich Nietzsche, Sossio Giametta, Ferruccio Masini, Mazzino Montinari, Giorgio Colli. Pubblicato da Arnoldo Mondadori Editore, 1975
  • Lettere a Erwin Rohde Di Friedrich Nietzsche, Mazzino Montinari. Pubblicato da Boringhieri, 1959
  • Ecce homo; Ditirambi di Dioniso; Nietzsche contra Wagner; Poesie e scelta di frammenti postumi (1888-1889) Di Friedrich Nietzsche, Roberto Calasso, Mazzino Montinari, Giorgio Colli. Pubblicato da A. Mondadori, 1977
  • Teoria della Natura Di Johann Wolfgang von Goethe, Mazzino Montinari Pubblicato da Boringhieri, 1958
In lingua tedesca
  • Nietzsche lesen. de Gruyter, Berlin und New York 1982. ISBN 3-11-008667-0 (Sammlung von Aufsätzen zu unterschiedlichen Themen der Nietzsche-Forschung.)
  • Friedrich Nietzsche: eine Einführung. de Gruyter, Berlin und New York 1991. ISBN 3-11-012213-8. (Darstellung von Nietzsches Leben und Werk mit Ansätzen zu Deutung und Auseinandersetzung.)
  • Werke: kritische Gesamtausgabe Di Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari, Wolfgang Müller-Lauter Pubblicato da Walter de Gruyter, 1972 ISBN 3110041928, 9783110041927
  • Nietzsche Briefwechsel: Kritische Gesamtausgabe Di Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Norbert Miller, Mazzino Montinari, Annemarie Pieper, Renate Müller-Buck Collaboratore Norbert Miller, Annemarie Pieper, Renate Müller-Buck Pubblicato da Walter de Gruyter, 1998 ISBN 3110151820, 9783110151824
  • Sämtliche Werke: Kritische Studienausgabe in 15 Bänden Di Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari Pubblicato da Walter de Gruyter, 1988 ISBN 3423022280, 9783423022286
  • Nachgelassene Fragmente. 1880-1882: sämtliche Werke. Kritische Studienausgabe in 15 Einzelbänden. 9 Nietzsche Sämtliche Werke Dtv (München) Di Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari Pubblicato da Walter de Gruyter, 1988 ISBN 3423022299, 9783423022293
  • Also sprach Zarathustra: Ein Buch für alle und keinen(1883-1885) Di Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari Pubblicato da Walter de Gruyter, 1968 ISBN 3110051745, 9783110051742
  • Nietzsche-studien: Internationales Jahrbuch Für Die Nietzsche-Forschung Di Mazzino Montinari, Friedrich Nietzsche, Wolfgang Müller-Lauter, Heinz Wenzel Pubblicato da Walter de Gruyter, 1974 ISBN 3110179725, 9783110179729
  • Nietzsche-studien: Internationales Jahrbuch fur die Nietzsche-forschung Di Mazzino Montinari, Wolfgang Muller-Lauter, Heinz Wenzel Collaboratore Mazzino Montinari, Wolfgang Muller-Lauter, Heinz Wenzel Pubblicato da Walter de Gruyter, 2005 ISBN 3110182629, 9783110182620
  • Nietzsche-studien 2007 Di Mazzino Montinari, Wolfgang Muller-Lauter, Heinz Wenzel Pubblicato da Walter De Gruyter Inc, 2007 ISBN 3110192810, 9783110192810
  • Späte Prosa, 1847-1856: Säkularausgabe Di Heinrich Heine, Hans Böhm, Mazzino Montinari, Helmut Brandt Pubblicato da Akademie-Verlag, 1988 Originale disponibile presso la University of California ISBN 3050004509, 9783050004501
In lingua inglese
  • Reading Nietzsche Di Mazzino Montinari, Greg Whitlock tradotto da Greg Whitlock Collaboratore Greg Whitlock Pubblicato da University of Illinois Press, 2003 ISBN 0252027981, 9780252027987
In lingua francese
  • Aurore: pensées sur les préjugés moraux Di Friedrich Wilhelm Nietzsche, Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari, Julien Hervier Pubblicato da Gallimard, 1974
  • Correspondance Di Friedrich Nietzsche, Friedrich Wilhelm Nietzsche, Giorgio Colli, Maurice de Gandillac, Mazzino Montinari, Jean Bréjoux Pubblicato da Gallimard, 1986
  • Sur l'avenir de nos établissements d'enseignement Di Friedrich Wilhelm Nietzsche, Friedrich Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari, Jean-Louis Backès, Jean-Claude Hémery tradotto da Jean-Louis Backès Pubblicato da Gallimard, 1973
  • Fragments posthumes Di Friedrich Nietzsche, Friedrich Wilhelm Nietzsche, Giorgio Colli, Mazzino Montinari Pubblicato da Gallimard, 1982 ISBN 2070247600, 9782070247608
In lingua spagnola
  • Lo que dijo Nietzsche, a cura di G.Campioni, Ediciones Salamandra, Barcelona, 2003, p. 221.
In lingua slovacca
  • Zarathusztra az Ím ígyen szólva Zarathusztra előtt Di Mazzino Montinari, Ildikó Várnagy, Gábor Romhányi Török[12]

Pubblicazioni su Mazzino Montinari[modifica | modifica sorgente]

  • Giuliano Campioni, Mazzino Montinari in den Jahren 1943 bis 1963, in "Nietzsche-Studien", Bd. 17., 1988, pp. XV-LX
  • Giuliano Campioni,"Die Kunst, gut zu lesen". Mazzino Montinari und das Handwerk des Philologen, in "Nietzsche-Studien", Bd. 18, 1989 pp. XV-LXXIV
  • Giuliano Campioni, «MONTINARI, Mazzino», Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 76 (2012), Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  • Giuliana Lanata, Esercizi di memoria, Bari, Levante Editori, 1989 (notizie su M. M. nell'articolo su Giorgio Colli anche a proposito dell'Enciclopedia di autori classici, Editore Boringhieri, progettata e diretta da Colli e a cui M.M.collaborò)
  • Giuliano Campioni, Leggere Nietzsche. Alle origini dell'edizione critica Colli-Montinari.Con lettere e testi inediti, Pisa ETS 1992,
  • Mazzino Montinari: l'arte di leggere Nietzsche a cura di Paolo D'Iorio, Pubblicato da Ponte alle grazie, 1992 ISBN 8879282263, 9788879282260
  • Studi germanici — Di Istituto italiano di studi germanici — Pubblicato da Edizioni dell'Ateneo, 2001, Originale disponibile presso la l'Università della Virginia — Sezione 1, pag. 7 "Mazzino Montinari, Nietzsche", di Francesca Tuca
  • Giuliano Campioni, Da Lucca a Weimar: Mazzino Montinari e Nietzsche in Nietzsche. Edizioni e interpretazioni, a cura di Maria Cristina Fornari, ETS, Pisa 2006
  • Giuliano Campioni,Die "ideelle Bibliothek Nietzsches". Von Charles Andler zu Mazzino Montinari in Zur unterirdischen Wirkung von Dynamit (Nietzsche), a cura di Michael Knoche, Harrassowitz Verlag, Wiesbaden 2006
  • Giuliano Campioni,“Der Karren unserer Arbeit”. Sechzehn Briefe von Mazzino Montinari an Delio Cantimori, in «Nietzsche-Studien», 36, 2007

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nota introduttiva a Genealogia della morale (di Friedrich Nietzsche), pagg. XIX-XX.
  2. ^ Mazzino Montinari, "La Volonté de puissance" n'existe pas, Editions de l'Eclat, 1996
  3. ^ Nietzsche e Van Gogh, due cardini del pensiero occidentale moderno di Mirko Bettozzi (Liberaldemocaratici.it)
  4. ^ «Tant qu'il ne fut pas possible aux chercheurs les plus sérieux d'accéder à l'ensemble des manuscrits de Nietzsche, on savait seulement de façon vague que La Volonté de puissance n'existait pas comme telle (...) Nous souhaitons que le jour nouveau, apporté par les inédits, soit celui du retour à Nietzsche.» (Gilles Deleuze)
  5. ^ Aveva infatti ottenuto una borsa di studio della Scuola Normale Superiore a Francoforte sul Meno.
  6. ^ Rinascita OnLine
  7. ^ Che era stato il suo maestro negli anni 1940.
  8. ^ Sito ufficiale
  9. ^ Walter de Gruyter GmbH & Co. K
  10. ^ Cenni biografici
  11. ^ 'Nietzsche-Studien
  12. ^ Slovak Library Full Record, Portale di ricerca su cataloghi e raccolte di biblioteche slovacche

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 71395215 LCCN: n82142520

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie