Mazatechi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il territorio degli Zapotechi e dei Mazatechi

I Mazatechi sono una tribù di Nativi americani stanziata in Messico. Vivono nelle montagne nei pressi di Oaxaca e la loro capitale era Huantla. Oggi sopravvivono da 18.000 a 20.000 individui appartenenti a questa tribù.

Lingua[modifica | modifica sorgente]

I Mazatechi parlavano vari dialetti appartenenti alla famiglia linguistica degli Zapotechi, una tribù molto vicina.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I Mazatechi erano inizialmente sottomessi all'impero azteco insieme agli Zapotechi. Poi, con l'arrivo di Cortés nel 1521, lo stato di Oaxaca, appartenente ai Mazatechi, andò sotto la dominazione spagnola. Nel 1535, con l'arrivo dei Domenicani in America, i Mazatechi ricevettero vari aiuti grazie all'attività missionaria e quindi sopravvissero. Il Governo del Messico riconobbe l'autonomia tribale fino al 1857. Nel 1869 morì l'ultimo capo indiano dei Mazatechi. Oggi i Mazatechi vivono nelle riserve indiane dello Stato di Oaxaca.

Religione[modifica | modifica sorgente]

I Mazatechi veneravano molti animali tra cui il serpente, la pantera, l'alligatore e l'aquila. Si credeva che l'anima, dopo la morte, attraversasse il regno animale e in seguito si reincarnasse in un altro animale. Le cerimonie più praticate erano il battesimo, il matrimonio e il funerale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]