Maximilian Hohenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maximilian
Il duca Maximilian Hohenberg nel 1914
Il duca Maximilian Hohenberg nel 1914
Duca di Hohenberg
Successore Franz
Nascita 29 settembre 1902
Morte 8 gennaio 1962
Padre Arciduca Francesco Ferdinando d'Austria
Madre Sofia, Duchessa di Hohenberg
Consorte Contessa Maria Elisabeth Bona von Waldburg zu Wolfegg und Waldsee
Figli Principe Franz
Principe Georg
Principe Albrecht
Principe Johannes
Principe Peter
Principe Gerhard

Maximilian, di Hohenberg (Maximilian Karl Franz Michael Hubert Anton Ignatius Joseph Maria dal 1914 al 1919 Fürst von Hohenberg; Castello del Belvedere , Vienna, 29 settembre 1902Vienna, 8 gennaio 1962), era un aristocratico austriaco, e capo del Casato di Hohenberg.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Massimiliano era il maggiore dei quattro figli dell'erede al trono austriaco Francesco Ferdinando, Arciduca d'Austria-Este e sua moglie Sophie Chotek von Chotkowa. Poiché quello dei genitori era un matrimonio morganatico, Maximilian ed i suoi fratelli furono esclusi dalla successione al trono. Dopo l'assassinio dei suoi genitori nel 1914, lui ed i suoi fratelli furono affidati alle cure della zia materna, la contessa Henriette Chotek von Chotkowa

Nacque con il rango minore e lo stile Sua Altezza Serenissima il Principe Massimiliano di Hohenberg, ma nel 1917 fu elevato a Sua Altezza Massimiliano, Duca di Hohenberg.

Dopo l'assassinio dei suoi genitori a Sarajevo nel 1914, che provocò lo scoppio della prima guerra mondiale, il principe Massimiliano, sua sorella principessa Sophie e suo fratello principe Ernst, furono adottati dallo zio, il principe Jaroslav von Thun und Hohenstein.

Nel 1918 dopo il crollo dell'Impero e della Monarchia, sono stati esiliati dalla Cecoslovacchia, perdendo la loro casa di famiglia e tutti i loro averi. Essi si rifugiarono a Vienna nel castello di Artstetten. Ma nel 1938, furono arrestati e deportati dal regime nazista al campo di concentramento di Dachau, dove hanno trascorso la maggior parte del periodo nazista. Dopo il crollo del Terzo Reich e la loro liberazione, il castello di Artstetten è stato restituito alla famiglia.

Il Duca Massimiliano sposò la contessa Maria Elisabeth von Waldburg zu Bona Wolfegg und Waldsee il 16 novembre 1926. La coppia ha avuto sei figli, tutti nati con il rango di Altezza Serenissima:

  • Franz, Duca di Hohenberg (1927-1977, duca dal 1962), sposò la principessa Elisabetta di Lussemburgo e di Borbone-Parma (1922-2011)
  • Georg, Duca di Hohenberg, (nato nel 1929, duca dal 1977) ex ambasciatore austriaco alla Santa Sede, sposò la principessa Eleonore von Auersperg-Breunner (n.1928)
  • Albrecht di Hohenberg (n.1931), sposò la contessa von Léontine Cassis-Faraone
  • Johannes di Hohenberg (1933-2003), sposò Elisabeth Meilinger-Rehrl (n.1947)
  • Peter di Hohenberg (n.1936), sposò Christine-Maria-Meilinger Rehrl (n.1945)
  • Gerhard di Hohenberg (n.1941), celibe e senza figli

Stili[modifica | modifica wikitesto]

  • Sua Altezza Serenissima il principe Massimiliano di Hohenberg
  • Sua Altezza il Duca di Hohenberg

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]