Maximally stable extremal regions

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maximally stable extremal regions (in sigla: MSER), in italiano: Regioni estremali stabili massimamente è un metodo usato per il riconoscimento di regioni all'interno di immagini. Fu proposta da Matas et al. per trovare corrispondenze tra elementi di immagini da due immagini con due differenti punti di vista. Questo metodo di estrarre un numero comprensivo di elementi di immagini corrispondenti ha condotto a un migliore matching e migliori algoritmi di riconoscimento di oggetti.

Altre Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]