Max Pohlenz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Max Pohlenz (Hänchen, 30 luglio 1872Gottinga, 5 gennaio 1962) è stato un filologo tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La sua opera più famosa fu L'Uomo Greco, composta nel 1945 e pubblicata nel 1946. Qui Pohlenz sostenne la tesi per cui la formazione della civiltà greca fu essenzialmente di stampo politico-letterario. Egli mirò a rettificare certe linee guida del pensiero greco, limitandosi ad analizzarne giusto tre: il vero, il bello, il bene. Inoltre, indagò i rapporti tra l'uomo e se stesso, con le divinità e con la comunità. Nel 1948 pubblioò La Stoa. Storia di un movimento spirituale (due volumi), uno studio fondamentale sullo Stoicismo greco-romano.

Controllo di autorità VIAF: (EN2515760 · LCCN: (ENn86850715 · ISNI: (EN0000 0001 1020 0346 · GND: (DE116260912 · BNF: (FRcb12183565z (data)