Max Pallenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Max Pallenberg (Vienna, 18 dicembre 1877Karlovy Vary, 26 giugno 1934) è stato un attore e cantante austriaco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver fatto le prime esperienze teatrali in vari teatri di provincia, ottenne la prima scrittura importante nel 1904 da parte di Josef Jarno al Theater in der Josefstadt di Vienna. Nel 1909 passò al Theater an der Wien, famoso per le rappresentazioni di opere liriche e operette, dove tra l'altro fu protagonista nella prima del "Conte di Lussemburgo" di Franz Lehár, e nel 1911 al Deutsches Theater di Berlino dove, sotto la guida del grande regista Max Reinhardt, divenne uno degli attori più in vista.

Il 20 febbraio 1916 sposò Fritzi Massary, una delle più famose attrici e cantanti degli anni venti nei paesi di lingua tedesca, e da allora recitò spesso accanto a lei in operette; con la moglie, di origine israelita, andrà in esilio in Austria nel 1933 per l'avvento al potere del nazionalsocialismo in Germania. Morì l'anno successivo in un incidente aereo avvenuto nei pressi di Karlovy Vary.

Attività[modifica | modifica sorgente]

Max Pallenberg è stato soprattutto un attore teatrale. Secondo il critico Wolfgang Beck, Max Pallenberg era un attore dotato di notevoli capacità di improvvisazione e di un grande intuito comico, per cui ha colto i maggiori successi nel teatro leggero[1]. Sono rimaste famose tuttavia anche alcune interpretazioni drammatiche, come in Liliom di Ferenc Molnár, nei Sei personaggi in cerca d'autore di Luigi Pirandello, o le interpretazioni classiche nelle commedie di Molière.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

  • "Pampulik als Affe" (1912) e "Pampulik kriegt ein Kind" (1912)
  • "Max und seine zwei Frauen" (1915)
  • "Pampulik hat Hunger" (1913)
  • "Der rasende Roland" (1915)
  • "Kapellmeister Pflegekind" (1915)
  • "Die Nacht und der Leichnam" (1921)
  • "Der brave Sünder" (1931)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Wolfgang Beck: Pallenberg, Max In: Brauneck, Beck: Theaterlexikon 2, op. cit

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Wilhelm Kosch et al. (a cura di), 2: Hurka-Pallenberg. Collana: Deutsches Theater-Lexikon : biographisches und bibliographisches Handbuch. Klagenfurt ; Wien : F. Kleinmayr, 1960, Fasc. 10, pp. 865-1728
  • Wilhelm Kosch et al. (a cura di), 3: Pallenberg-Singer. Collana: Deutsches Theater-Lexikon : biographisches und bibliographisches Handbuch. Collana: Deutsches Theater-Lexikon : biographisches und bibliographisches Handbuch. Bern ; Stuttgart : Franke, 1992, Fasc. 19, pp. 1729-2208, ISBN 3317004568
  • Wolfgang Beck, «Pallenberg, Max» In: Manfred Brauneck e Wolfgang Beck (a cura di), Theaterlexikon 2: Schauspieler und Regisseure, Bühnenleiter, Dramaturgen und Bühnenbildner. Hamburg, Rowohlt, 2007, p. 545, ISBN 9783499556500

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54940838 LCCN: n82071164

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie