Max Lewandowsky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Max Lewandowsky (Berlino, 28 giugno 18764 aprile 1916) è stato un neurologo tedesco.

Ha studiato medicina all'Università di Marburg, di Berlino e di Halle, ha ottenuto il suo dottorato nel 1904. Dal 1905 ha lavorato presso l'ospedale di Berlino, con i colleghi Korbinian Brodmann, Cecile Vogt, Oskar Vogt, Max Bielschowsky. Dal 1910 ha redatto insieme ad Alois Alzheimer Zeitschrift für die gesamte Neurologie und Psychiatrie (Rivista generale di neurologia e psichiatria). Ha scritto anche un manuale di neurologia, "Handbuch der Neurologie". Muore nel 1916 di tifo, lasciando il suo manuale incompleto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Holdorff B. Founding years of clinical neurology in Berlin until 1933. J Hist Neurosci. 13, 3, 223-38. 2004. doi:10.1080/09647040490510524. PMID 15370309.

Controllo di autorità VIAF: 54127280 LCCN: no2010167625