Max Gail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Max Gail nel 1975

Maxwell Trowbridge "Max" Gail, Jr.[1] (Detroit, 5 aprile 1943) è un attore statunitense noto soprattutto per il ruolo del detective Stan "Wojo" Wojciehowicz nella sitcom Barney Miller.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Maxwell Trowbridge Gail Sr., un uomo d'affarie, e Mary Elizabeth Scanlon[1]; Gail crebbe a Grosse Ile, nel Michigan. Diplomatosi al Williams College, egli divenne un'insegnante presso la University Liggett School prima di darsi alla recitazione.

Il suo debutto teatrale avviene nel 1970 al Little Fox Theatre di San Francisco, California, interpretando il "Capo" Brondem nella trasposizione teatrale di Qualcuno volò sul nido del cuculo, ruolo che tre anni dopo riprese a New York.

Successivamente ottiene il ruolo da coprotagonista nella sitcom Barney Miller, per cui è tuttora maggiormente ricordato.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Sul grande schermo ottenne il ruolo di Harold, proprietario di una compagnia di taxi sull'orlo del fallimento, nel film del 1983 D.C. Cab, mentre nel 2006 quello di Jack Kimbell ne The Tillamook Treasure.

Nel 1984, a Broadway mette in scena il monodrama The Babe, filmato e rilasciato in PBS.

Durante la sua carriera appare come gust star in numerose serie televisive, quali: I ragazzi del computer, Normal Life, Sons & Daughters, Cannon, La signora del West, Due poliziotti a Chicago, Le strade di San Francisco, The Drew Carey Show, In viaggio nel tempo, Psych, Provaci ancora Gary e NCIS - Unità anticrimine.

Inoltre, dirige la Full Circle; una compagnia che produce documentari, principalmente di sensibilizzazione sull'Agente Arancio, i Nativi Americani ed il Nucleare.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Gail ha una sorella gemella a sua volta attrice: Mary Gail. L'uomo è stato sposato Willie Bier, dal 1983 fino al 1986, anno in cui essa morì di cancro; i due hanno avuto una figlia, India. successivamente, nel 1989, ha sposato Nan Harris, dalla quale ha avuto due figli, Maxwell e Grace.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Max Gail Biography

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 26250528 LCCN: n91800814