Max Dehn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Max Dehn (Amburgo, 13 novembre 1878Black Mountain, 17 giugno 1952) è stato un matematico tedesco.

Allievo di David Hilbert, fu docente a Breslavia (1913) e Francoforte sul Meno (1921), ma nel 1935 emigrò negli USA perché di origini ebraiche. Qui riprese l'insegnamento al Black Mountain College, ove morì.

Grande studioso di geometria e di teoria dei nodi, si deve a lui la soluzione del terzo problema di Hilbert, ottenuta dimostrando che due poliedri di ugual volume potrebbero essere non equiscomponibili (1902).

Nel 1907 Dehn scrisse, insieme a Poul Heegaard, il primo libro sui fondamenti della topologia combinatoria.

Controllo di autorità VIAF: 32062101 LCCN: n85280964