Mausoleo del Principe Ernst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mausoleo del Principe Ernst
Monumento della risurrezione da Adriaen de Vries

Il Mausoleo del Principe Ernst a Stadthagen, Bassa Sassonia, è un mausoleo eretto da Ernst von Schaumburg (morto 1622) e la sua vedova Hedwig von Hessen-Kassel negli anni 1620-1627. L'architettura non comune e il monumento della risurrezione creato da Adriaen de Vries ne fanno un sito di rango europeo. La cripta serviva da sepoltura della famiglia comitale fino al 1915.

Il mausoleo, annesso al presbiterio della chiesa parrocchiale S. Martino di Stadthagen, è un ettagono a cupola in stile rinascimentale italiano, disegnato da Giovanni Maria Nosseni. Quattro delle sue pareti sono coperte dagli epitaffi del principe, dei suoi genitori e della sua moglie, pannelli con iscrizioni in latino classico, incorniciati da edicole a colonne marmoree italiane. Il monumento centrale del De Vries consiste di un largo piedistallo reggendo il cenotafio del Principe Ernst, il quale simultaneamente significa la tomba di Cristo: è circondato da quattro sentinelle romane sonnolente e sormontato da una figura più grande del naturale del Cristo trionfante. La cupola, illustrata con 14 angeli musicanti, rappresenta il cielo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 52°19′24″N 9°12′26″E / 52.323333°N 9.207222°E52.323333; 9.207222