Maurizio del Palatinato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incisione del Principe Maurizio di Simmern nelle vesti di Mercurio di Gilles Rousselet, dopo Grégoire Huret.

Principe Maurizio del Palatinato (17 dicembre 1620settembre 1652) Conte Palatino del Reno, era il quarto figlio maschio di Federico V Elettore Palatino e della Principessa Elisabetta, unica figlia femmina di Giacomo I, Re d'Inghilterra e Scozia e Anna di Danimarca.

Accompagnò il fratello maggiore, il Principe Rupert del Reno, a prendere le parti del loro zio Carlo I nella guerra civile inglese nel 1642. Servì sotto Rupert con la cavalleria nella Battaglia di Powick Bridge, dove fu ferito, e la Battaglia di Edgehill. Comandò l'esercito nel Gloucestershire che ingaggiò Sir William Waller di diverse battaglie nel 1643, incluso la vittoria do Ripple Field (13 aprile), culminando nella vittoria dei realisti nella Battaglia di Roundway Down (13 luglio). Assunse il comando dell'esercito in Cornovaglia e di una campagna a sud-ovest per il resto dell'anno.

Nell'aprile 1644, assediò Lyme Regis, ma fu costretto a dare l'assedio nel mese di giugno, ad un costo considerevole per la sua reputazione militare. Combatté da subordinato nella Battaglia di Lostwithiel e nella Seconda Battaglia di Newbury, e sotto Rupert nella Battaglia di Naseby.

Tentò di perorare la resa di Rupert di Bristol nel 1645 verso Carlo. Nella sfortuna non condivise il disonore di Rupert. Bandito con Rupert nell'ottobre 1646, prestò servizio nell'esercito francese nelle Fiandre, ma si ricongiunse con Rupert nel 1648 come vice-ammiraglio della sua flotta. Fu creato Cavaliere della Giarrettiera in esilio nel 1649. Nel 1652, durante la navigazione verso le Indie Occidentali, fu sorpreso da un uragano affondò con la sua nave ammiraglia, HMS Defiance.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]