Maurice Baring

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maurice Baring (Londra, 27 aprile 187414 dicembre 1945) è stato un letterato, scrittore, drammaturgo, poeta, novellista e giornalista inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato l'ottavo figlio, e il quinto maschio di Edward Charles Baring, nobile appartenente ad una famiglia di banchieri e di Louisa Emily Charlotte Bulteel.

Ricevette l'educazione presso l'Eton College e il Trinity College di Cambridge. Dopo una falsa partenza nella carriera di dipolomatico, Baring viaggiò senza soste, soprattutto in Russia. Fu inviato di guerra per conto del giornale londinese Morning Post e testimone delle ostilità fra la Russia e il Giappone.

Partecipò alla prima guerra mondiale divenendo un ufficiale dell'esercito inglese Royal Air Force e fu insignito dell'OBE.

Dopo la guerra svolse riprese un'intensa attività letteraria in vari campi, segnalandosi come drammaturgo e novellista.

Il 1º Febbraio 1909 si convertì alla fede cattolica durante una cerimonia nel London Oratory.

Gli ultimi quindici anni di vita li trascorse in uno stato di salute precario a causa della malattia di Parkinson.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Il settore letterario che gli valse una fama meno consolidata fu quello poetico, con l'eccezione di In Memoriam A:H. del 1917, indicato dai critici come una delle più commoventi opere scritte negli anni del primo grande conflitto.[1]

Tra le altre opere si ricordano : Dead letters (1910), Diminutive dramas (1911), Lost diares (1913), che rappresentano i lavori più riusciti del genere burlesco.

Una certa leggerezza si riscontrò anche nei romanzi quali Daphne Adeane (1926) e Tinker's Leave (1927).

La sua fama accrebbe soprattutto grazie allo scritto autobiografico The Puppet-Show of Memory (1922) e a Have you anything to declare? (1936).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Le muse", De Agostini, Novara, 1964, Vol.II, pag.54

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 44386303 LCCN: n80125490