Matti Lähde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matti Lähde
Mattilahde.JPG
Ritratto ufficiale di Matti Lähde
per i IV Giochi olimpici invernali del 1936
Dati biografici
Nome Matti Ensio Lähde
Nazionalità Finlandia Finlandia
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Sci di fondo Cross country skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Squadra Lappeenrannan Hiihtäjät
Ritirato 1948
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Matti Ensio Lähde (Joutseno, 14 maggio 1911Lappeenranta, 2 maggio 1978) è stato un fondista finlandese.

Era padre dell'hockeista su ghiaccio Kyösti, a sua volta atleta di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Pellisenranta di Joutseno, nel 1935 ha vinto il suo primo titolo nazionale nella 17 km e si classificò terzo nella 50 km di Holmenkollen, ottenendo così la convocazione per i IV Giochi olimpici invernali di Garmisch-Partenkirchen 1936[1]. A Garmisch-Partenkirchen conquistò la medaglia d'oro nella staffetta 4×10 km insieme a Klaes Karppinen, Sulo Nurmela e Kalle Jalkanen con il tempo di 2:41:33,0; prese parte anche alla 18 km, chiusa al 15º posto.

La sua ultima partecipazione a un evento internazionale fu quella ai Mondiali del 1938, dove giunse 16° nella 18 km. In campo nazionale tuttavia continuò a gareggiare fino alla fine degli anni quaranta, vincendo altri due titoli finlandesi, la 50 km di Lahti nel 1941, la 17 km di Puijo nel 1943 e la 50 km di Puijo nel 1946. Chiuse la carriera nel 1948 con un nono posto nella Vasaloppet[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Campionati finlandesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Scheda Sports-reference. URL consultato il 2 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]