Matthew Wilder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matthew Wilder
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere New wave
Synth pop
Periodo di attività 1978 – in attività
Sito web

Matthew Wilder, nato Matthew Weiner (New York, 24 gennaio 1953), è un cantante, musicista e produttore discografico statunitense.

La sua carriera artistica inizia negli anni 70 dove faceva parte di un duo folk "Matthew & Peter".

Trasferitosi nel 1978 a Los Angeles ha dato la sua voce ad alcuni jingles pubblicitari ed ha lavorato come corista con Bette Midler e Rickie Lee Jones.

Nel 1983 esce il suo primo album da solista, intitolato I Don't Speak the Language, il genere musicale è new wave e sinthpop (che andava per la maggiore in quel periodo) che ha un buon riscontro di vendite, ancora meglio andò il singolo: Break My Stride che al ritmo di un sostenuto reggae scandito dal sintetizzatore, scalò le classifiche in tutto il mondo, un successo che non si ripeté più a questi livelli con le pubblicazioni seguenti. Di Break My Stride successivamente vennero fatte varie cover, la più famosa è quella eseguita dai Blue Lagoon (2004).

Poi arrivò la fase successiva della carriera: la composizione di musiche e canzoni in vari film e serie televisive anche molto popolari come Pretty Woman o Dawson's Creek.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 5119367 LCCN: n95024851