Matteo Wade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Matteo Wade (... – ...) è stato un militare irlandese al servizio del Regno di Napoli che nel 1806 si distinse nella difesa della fortezza di Civitella del Tronto assediata dai francesi.

Wade e i suoi 300 uomini resistettero dal 27 marzo al 21 maggio di quell'anno, dopo di che dovettero capitolare alle truppe francesi guidate da Gioacchino Murat e furono tutti presi prigionieri.

Il condottiero è ancor oggi ricordato con un monumento funebre all'interno del forte (ora posto in Largo Rosati).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Insurrezione calabrese (1806-1809)