Matteo Taranto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Matteo Taranto (La Spezia, 23 dicembre 1976) è un attore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 si diploma presso il Teatro Stabile di Genova ottenendo l'Attestato di Qualifica Professionale d'Attore e nel 2006 conduce un seminario c/o associazione Arteatro sul Metodo Stanislavskij di Lee Strasberg.

L'anno del diploma segna anche il debutto in teatro nello spettacolo Don Giovanni diretto da Marco Sciaccaluga e prodotto dal Teatro Stabile di Genova. Parteciperà anche ad altri due spettacoli: il Ii Tartufo regia di Benno Besson, e sarà uno dei protagonisti dell'anteprima teatrale mondiale I Reverendi di Sławomir Mrożek, regia di Jerzy Stuhr[1].

Il 2002 rappresenta l'anno del debutto cinematografico nel ruolo di Colas nel film cult Paz! diretto da Renato De Maria.

Fra il 2002 e 2005 sarà impegnato in diversi lavori televisivi, lo ricordiamo nei panni di Cesare Turati uno dei protagonisti della fortunata serie Il bello delle donne in onda su Canale 5, regia di Maurizio Ponzi.

Nel 2005 è finalista ai nastri d’argento con il cortometraggio Ex regia Tomaso Cariboni.

Nel 2004 veste i panni del brigadiere Moretti in Amanti e segreti su Rai 1, regia di Gianni Lepre, mentre sarà uno dei protagonisti nel film tv Doppio Agguato diretto Renato De Maria. Sempre nel 2004 è nel cast di Un papà quasi perfetto, regia Maurizio Dell'Orso e di Cuore contro cuore regia di Riccardo Mosca. Sarà inoltre il tragico personaggio di Dino Ballarin ne Il Grande Torino regia di Claudio Bonivento.

Nel 2005 e 2006 è protagonista di due episodi nelle rispettive serie televisive Distretto di Polizia 5[2] e R.I.S.Roma 2 - Delitti imperfetti[3].

Nel 2007 a teatro è protagonista della Phaedra di Seneca[4] nelle vesti di Ippolito, regia di Giovanni Anfuso e con Paola Pitagora [5], ma è anche impegnato nella sua prima regia e sceneggiatura teatrale dello spettacolo In viaggio con Enrico. Infine, nello stesso anno, partecipa alla sit-com Colpi di Sole in onda su Rai 3.

Nel 2009 torna sul grande schermo con Mine vaganti diretto da Ferzan Özpetek, in cui Matteo ha il ruolo di Domenico. In televisione invece entra nel cast di Giochi Sporchi diretto da David Emmer in onda su Rai 4.

Nel 2010 e nel 2011 partecipa ad alcune puntate delle serie televisive R.I.S. Roma - Delitti imperfetti 2 e Il commissario Rex 15, diretto da Andrea Costantini.

Nel 2010 è ancora al cinema nel ruolo di Giampaolo in Ameriqua, regia di Bellone-Consonni con Alec Baldwin, Giancarlo Giannini e Bobby Kennedy III.

Nello stesso anno è protagonista dello spot pubblicitario di McDonald's, regia di John Immesoete.

Dal 2007 al 2012 inizia una intensa collaborazione teatrale con Alessandro Gassmann che lo vedrà partecipare a due fortunate e pluripremiate opere teatrali: La parola ai giurati e Roman e il suo cucciolo (di cui si sono appena concluse le riprese della versione cinematografica) dove interpreta uno dei protagonisti, Dragos[6]. Collabora attivamente con Amnesty International[7], Iran Human Rights ed è Testimonial Ufficiale di un gruppo di giovani paratleti alle Special Olympics.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I reverendi
  2. ^ "Distretto di polizia" Padri e figli (TV Episode 2005) - Full Cast & Crew - IMDb
  3. ^ [1]
  4. ^ Teatri di Pietra – Fedra di Sofacle | A Ruota Libera
  5. ^ [2]
  6. ^ Vanity Fair: foto dal set "Roman e il suo cucciolo"
  7. ^ Appelli - Iran: Seyed Ziaoddin (Zia) Nabavi
  8. ^ Sito ufficiale del film Paz!
  9. ^ Scheda di Matteo sul sito ufficiale di Ameriqua
  10. ^ La macchinazione - MYmovies
  11. ^ Matteo Taranto nel ruolo del tennista sul sito ufficiale del regista Tomaso Cariboni
  12. ^ Il video della pubblicità di Matteo per McDonald's

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]