Matt Osborne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matt Osborne
Nome Matthew Wade Osborne
Ring name Big Josh[1]
Doink the Clown[1]
Matt Borne[1]
Borne Again[2]
Boink the Clown[2]
Reborne Again[2]
Great Mustapha[2]
Sgt. Kruger[2]
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Charlotte
27 luglio 1957
Morte
28 giugno 2013
Altezza dichiarata 183[2] cm
Peso dichiarato 110[2] kg
Allenatore Tony Borne[2]
Debutto 1980[1]
Progetto Wrestling

Matthew Wade Osborne (Charlotte, 27 luglio 195728 giugno 2013) è stato un wrestler statunitense, che lottò nella World Wrestling Federation (WWF) e nella World Championship Wrestling (WCW) con, tra gli altri, i nomi di Doink the Clown e Big Josh.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Circuito indipendente (1978-1985)[modifica | modifica wikitesto]

Con il nome di Matt Borne, Osborne debuttò il 6 dicembre 1978 e cominciò a lottare per diverse federazioni del circuito indipendente: disputò incontri nella Pacific Northwest Wrestling (PNW) e Mid-South Wrestling, dove fu alleato con Ted DiBiase e Jim Duggan come membro della stable Rat Pack.[1][3] Mentre era impegnato nelle indies, Osborne ebbe modo di lottare con Ricky Steamboat a WrestleMania I, al Madison Square Garden.[1]

World Class Championship Wrestling (1986-1987)[modifica | modifica wikitesto]

Agli inizi del 1986, Osborne si unì alla World Class Championship Wrestling (WCCW), dove fece coppia con Buzz Sawyer e con cui vinse i titoli di coppia.[4] Osborne si aggiudicò anche lo NWA Texas Heavyweight Championship, difendendolo anche all'evento Christmas Star Wars, contro Iron Sheik.[4]

World Championship Wrestling (1991-1992)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991, firmò per la World Championship Wrestling (WCW) e vi debuttò con il nome di Big Josh. Durante il suo stint, Osborne vinse il WCW United States Tag Team Championship con Ron Simmons e il WCW World Six-Man Tag Team Championship con Dustin Rhodes e Tom Zenk.[5] L'ultima apparizione in pay-per-view in questa federazione fu a WrestleWar 1992, sconfiggendo Richard Morton.[5] Nell'episodio di WorldWide del 23 maggio, effettuò l'ultima apparizione in assoluto nella federazione, sconfiggendo Tracy Smothers.[6]

World Wrestling Federation (1992-1993)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lasciato la WCW nel 1992, Osborne esordì nella World Wrestling Federation (WWF) lottando con il suo vero nome in alcuni dark match, prima di adottare la gimmick di Doink the Clown, una sorta di clown malvagio che frequentemente tirava scherzi agli altri wrestler e ai fan.[6] Utilizzò brevemente questo personaggio anche nella United States Wrestling Association (USWA), prima di lottare davanti alla telecamere WWF a marzo.[6] Poco dopo il suo ritorno televisivo, fu coinvolto in un feud con Crush, con degli screzi iniziati durante un episodio di Superstars of Wrestling, prima di arrivare alla resa dei conti di WrestleMania IX. Durante questo incontro, un altro Doink (interpretato da Steve Keirn) sbucò da sotto il ring per aiutare l'originale, colpendo Crush con una protesi e favorendo così lo schienamento da parte del clown.[6]

Nella primavera del 1993, a Doink fu concessa l'opportunità di partecipare al King of the Ring 1993, affrontando Mr. Perfect nel turno preliminare. Dopo due incontri terminati in pareggio per tempo limite, Mr. Perfect ebbe la meglio nella terza sfida.[6] Nel pay-per-view omonimo, i due Doink intervennero nel match che vedeva contrapposto Crush a Shawn Michaels, in una sfida valida per il WWF Intercontinental Championship, detenuto da quest'ultimo, che grazie all'interferenza riuscì a mantenere il titolo. Doink fu così coinvolto per buona parte dell'estate nel feud con Crush. A WWF SummerSlam 1993, fu contrapposto a Bret Hart, che ebbe la meglio. Il 13 settembre 1993, in un episodio di Raw, versò un secchio d'acqua in testa a Bobby Heenan, effettuando così un turn face. Poco tempo dopo, però, Osborne fu licenziato per abuso di sostanze stupefacenti.[7] La gimmick di Doink non sparì però dagli schermi della WWF, che trovò nuovi interpreti.

Anni successivi: ECW e semi-ritiro (1994-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Rilasciato dalla WWF, Osborne lottò qualche incontro nella Extreme Championship Wrestling (ECW). Fece poi ritorno nel circuito indipendente, utilizzando prevalentemente il nome di Matt Borne. Nel 2005, all'evento WrestleReunion, lottò in un 8-men tag team match, facendo squadra con Andrew Martin, Steve Corino e The Masked Superstar, affrontando e venendo sconfitti da Dusty Rhodes, The Blue Meanie, Tom Prichard e D'Lo Brown.[8] Il 10 dicembre 2007, tornò per una notte nella WWE, partecipando alla Legends Battle Royal nell'episodio speciale di Raw, dedicato al suo quindicesimo anniversario.[8] Agli inizi del 2010, modificò il suo personaggio per cercare di assomigliare al Joker interpretato da Heath Ledger ne Il cavaliere oscuro, adottando il ringname di Reborne Again.[9]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

La mattina del 28 giugno 2013, Osborne fu trovato morto nella sua residenza in Texas. Nessuna causa del decesso fu immediatamente determinata.[10][11] Sebbene non fossero state ritrovate armi in casa e si pensasse comunque ad una morte accidentale, la polizia aprì comunque un'indagine per omicidio.[12] L'autopsia rivelò poi che la causa del decesso fosse da ricercare in un'overdose accidentale.[13]

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Come Matt Borne / Big Josh[modifica | modifica wikitesto]

Come Doink the Clown[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Managers[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • The Maniac[1]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

International Wrestling Association

  • IWA United States Heavyweight Championship (1)[17]

Mid-Atlantic Championship Wrestling / World Championship Wrestling

Mid-South Wrestling Association

Pacific Northwest Wrestling / Championship Wrestling USA

Portland Wrestling

  • Portland Pacific Northwest Tag Team Championship (1 - con Brian Cox)[17]

Pro Wrestling Illustrated

  • 26° tra i 500 migliori wrestler nella PWI 500 (1992)[26]

Texas Wrestling Federation

  • TWF Heavyweight Championship (1)[17]

United States Wrestling League

  • USWL Unified World Heavyweight Championship (1)[17]

World Class Wrestling Association

Wrecking Ball Wrestling

  • Wrecking Ball Wrestling Championship (1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Matt Borne, onlineworldofwrestling.com. URL consultato il 29 giugno 2013.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m (EN) Matt Borne, cagematch.de. URL consultato il 29 giugno 2013.
  3. ^ Jim Duggan e Scott E. Williams, Hacksaw: The Jim Duggan Story, Triumph Books, 2012, p. 54.
  4. ^ a b (DE) Cagematch match listings, page 1, cagematch.de. URL consultato il 14 luglio 2013.
  5. ^ a b (DE) Cagematch match listings, page 2, cagematch.de. URL consultato il 14 luglio 2013.
  6. ^ a b c d e (DE) Cagematch match listings, page 3, cagematch.de. URL consultato il 14 luglio 2013.
  7. ^ (EN) Borne no longer a Maniac or Clown, slam.canoe.ca. URL consultato il 14 luglio 2013.
  8. ^ a b (DE) Cagematch match listings, page 4, cagematch.de. URL consultato il 14 luglio 2013.
  9. ^ (EN) Doink the Clown 'Reborne Again', slam.canoe.ca. URL consultato il 14 luglio 2013.
  10. ^ (EN) WWE News: Original Doink the Clown Matthew Osborne Passes Away, bleacherreport.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  11. ^ (EN) MATT 'BORNE' OSBOURNE, THE ORIGINAL DOINK THE CLOWN, PASSES AWAY, pwinsider.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  12. ^ (EN) PRO WRESTLER DIES AT 55, tmz.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  13. ^ Rivelate le cause della morte di Doink The Clown, tuttowrestling.com. URL consultato il 20 luglio 2013.
  14. ^ (DE) Managers, cagematch.de. URL consultato il 14 luglio 2013.
  15. ^ (EN) Sir Oliver Humperdink recalls career of yesteryear, slam.canoe.ca. URL consultato il 14 luglio 2013.
  16. ^ (EN) House of Humperdink, onlineworldofwrestling.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  17. ^ a b c d Royal Duncan e Gary Will, Wrestling Title Histories, Archeus Communications, 2000.
  18. ^ (EN) NWA Mid-Atlantic Tag Team Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  19. ^ (EN) WCW United States Tag Team Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  20. ^ (EN) WCW World Six-Man Tag Team Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  21. ^ (EN) Mid-South Tag Team Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  22. ^ (EN) CWIA World Heavyweight Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  23. ^ (EN) CWUSA Television Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  24. ^ (EN) NWA Pacific Northwest Heavyweight Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  25. ^ (EN) NWA Pacific Northwest Tag Team Title, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  26. ^ (DE) Awards, cagematch.de. URL consultato il 14 luglio 2013.
  27. ^ (EN) USWA World Tag Team Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  28. ^ (EN) WCWA Texas Heavyweight Championship history, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.
  29. ^ (EN) World Class Wrestling Association World Tag Team Title, wrestling-titles.com. URL consultato il 14 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]